HOME

Navigazione principale
Modelli Porsche
911
Panamera

Archivio 2009

La nuova Porsche 911 GT3: straordinaria sulla strada e grintosa in pistaDebutto mondiale a Ginevra

Stoccarda. La Porsche AG aggiunge un altro gioiello alla seconda generazione della gamma 911: la nuova 911 GT3. Ancora più potente, veloce e perfezionata rispetto al modello precedente.


Nello sviluppo della più sportiva e dinamica 911 da strada con motore aspirato, Porsche ha applicato le conoscenze acquisite nel Motorsport. Proprio per questo la nuova GT3 non solo è stupefacente sulla strada, ma è perfettamente a proprio agio anche in pista.

La nuova 911 GT3 farà il suo debutto mondiale al Motor Show di Ginevra il 3 marzo prossimo. La vendita in Europa inizierà a maggio.

La 911 GT3 offre standard ancora più elevati sotto due punti di vista fondamentali: prestazioni e dinamica di guida. Il collaudato motore aspirato a sei cilindri eroga una potenza di 435 CV (320 kW), 20 CV in più rispetto al modello precedente. Un risultato raggiunto aumentando la cilindrata del motore, che pas-sa a 3,8 litri, e dal ciclo di trasformazione dei gas di scarico di nuova concezione: per la prima volta, non solo gli alberi a camme di aspirazione, ma anche quelli di scarico sono regolati dal sistema VarioCam.

Un altro elemento importante è il motore boxer che, grazie all'incremento di potenza e prestazioni, offre una coppia ancora più elevata ai medi regimi: un vantaggio particolarmente apprezzabile nell‘uso quotidiano. Ciò comporta, ovviamente, un ulteriore aumento delle prestazioni: la nuova 911 GT3 accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 4,1 secondi e da 0 a 160 km/h in 8,2 secondi. La velocità massima è di 312 km/h.

Il secondo punto cardine per elevare gli standard della 911 GT3 è rappresentato dall’ulteriore miglioramento della dinamica di guida: per la prima volta, la 911 GT3 è dotata di una versione particolarmente sportiva del sistema Porsche Stability Management (PSM), che offre la possibilità di disattivare i due sistemi di regolazione Stability Control (SC) e Traction Control (TC) in fasi separate. In questo modo, il guidatore ha il controllo diretto ed illimitato della dinamica di guida della propria vettura. Queste funzioni non si riattivano automaticamente, neanche in condizioni di guida estreme, ma solo se il guidatore interviene premendo un tasto.

La nuova GT3 offre aderenza al terreno e stabilità maggiori, anche a velocità elevate. Modifiche mirate all’aerodinamica della vettura aumentano la deportanza sia all’asse anteriore sia a quello posteriore, elevando l’aderenza alla strada a oltre il doppio rispetto al modello precedente. Allo stesso tempo, le nuove appendici aerodinamiche conferiscono alla GT3 un look diverso, accentuato ulteriormente dai nuovi fari bi-xenon, dalle luci posteriori con tecnologia LED nonché dalle prese d’aria e dai terminali modificati.

Il telaio adattivo PASM della 911 GT3 permette di rendere ancora più rigidi gli ammortizzatori e le barre stabilizzatrici assicurando, in tal modo, una gestione ancora più precisa della vettura nell’utilizzo sportivo. La modalità normale del PASM offre, comunque, un controllo dello smorzamento particolarmente confortevole nell’uso quotidiano. Il miglioramento funzionale ed estetico della GT3 è completato dai nuovi cerchi leggeri, realizzati nel design da gara, con serraggio centrale e pneumatici sportivi UHP (a prestazioni ultra-elevate), dotati ora anche del sistema di controllo pressione pneumatici (RDK).

In linea con la tradizione Porsche, l’aumento della dinamica di guida e delle prestazioni della 911 GT3 comporta il potenziamento dell’impianto frenante. I dischi freno sono ora maggiorati e con mozzo in alluminio, per ridurre ulteriormente il peso. La ventilazione ancora più efficace dei freni garantisce una performance frenante più elevata ed omogenea. Come per il modello precedente, anche per la GT3 è disponibile, su richiesta, una versione dell’impianto frenante PCCB, con dischi carboceramici, realizzata specificamente per questo modello.

A partire dall’autunno prossimo, la nuova GT3 sarà disponibile con un’ulteriore opzione che renderà la vettura ancora più adatta all’utilizzo in pista: il nuovo ed innovativo supporto motore attivo PADM (Por-sche Active Drivetrain Mount). Questo innovativo sistema è in grado di riconoscere uno stile di guida da gara, aumentando la rigidità strutturale e smorzando le vibrazioni del motore; inoltre esso permette di mantenere confortevole la GT3 nell’uso quotidiano, mentre in pista riduce gli effetti prodotti dalle masse inerti del motore, avvertiti normalmente nelle curve percorse a velocità elevata e nei tragitti tortuosi.

Un ulteriore vantaggio della vettura è il miglioramento della trazione nell’ accelerazione da ferma.

Un’altra nuova caratteristica del modello è il sistema opzionale di sollevamento dell’asse anteriore, che aumenta la distanza da terra della vettura di 30 millimetri, per affrontare fondi stradali accidentati o rampe molto ripide (ad esempio un garage sotterraneo).

Il prezzo in Italia sarà di: 118.860,00 euro (inclusa IVA).

1/29/2009