HOME

Navigazione principale
Modelli Porsche
911
Panamera

Archivio 2006

Ebimotors - Porsche Haus terza nel FIA GT Championship 2006, classe GT2


Cermenate (CO), 20 novembre 2006 – Sesti Collard - Rockenfeller e settimi Moccia – Busnelli i piazzamenti degli equipaggi Ebimotors a Dubai. Le due Porsche 996 GT3 RSR schierate dall’equipe lombarda  non compaiono nella top five GT 2 all’arrivo dell’ultimo round del FIA GT  Championship. Il risultato però non è veritiero. Non corrisponde pienamente alle prestazioni di cui sono state capaci le due Porsche.
 
Quante altre volte quest’anno abbiamo seguito le prestazioni delle Porsche lariane, quante altre volte abbiamo analizzato i perché di risultati che solo all’apparenza assomigliano quest’ultimi. Eppure c’è dell’altro oltre la siepe della sesta piazza del francese e del tedesco. Qualcosa che permette di guardare da una differente angolazione il risultato: competitività. Parrà strano, eppure così è stato. Sabato scorso sull’asfalto polveroso, con poco grip, del medio veloce tracciato negli Emirati Arabi poteva vincere la Porsche. E non pioveva neppure. E non è stato neppure un fine settimana tranquillo, costellato da rotture piccole e grandi, come un motore che ne ha costretto la sostituzione e la conseguente partenza dal fondo della griglia di partenza per Collard. Gomme Pirelli perfette e un sei cilindri poderoso hanno poi fatto la differenza in gara, permettendo al francese di scalare prepotentemente le posizioni sino ad arrivare al vertice. Davanti alle Ferrari, a tutti. Per poco però, per quelle limitate tornate permesse dall’idroguida e la sua funerea rottura. Stoici poi i piloti. Mike Rockenfeller e soprattutto un caparbio Emmanuel Collard. Che sia veloce il francese non lo scopriamo adesso, che sia forse anche il miglior pilota di vetture a ruote coperte è assodato, sabato lo abbiamo scoperto anche dotato fisicamente. Capace di pilotare nell’ultimo stint di quaranta minuti con lo sterzo indurito dalla mancanza dell’idroguida, girando ad un secondo dal miglior tempo dal miglior crono del vincitore. Una gara regolare, conclusa al settimo posto è stata quella che ha visto protagonisti Luigi Moccia ed Emanuele Busnelli con la seconda Porsche Ebimotors a chiudere una stagione avara.
 
E’ così terminata la serie Gran Turismo 2006 nella quale Ebimotors Porsche Haus bissa la terza posizione tra i team della classe GT2, già conquistata lo scorso anno, dando sin da oggi il via alla pianificazione di un 2007 che, con tutta probabilità, la rivedrà nuovamente sulle piste del torneo internazionale, con importanti novità.
 
Classifica della 10. ed ultima gara FIA GT Championship, Dubai, classe GT2: 1. Niarchos/Mullen (Ferrari 430 GT2) in 3h01’57“376 con 85 giri; 2. Vilander /Melo (Ferrari 430 GT2); 3. Salo/Aguas (Ferrari 430 GT2); 4. Bleekemolen/Kane (Spyker C8 Spyder GT2R); 5. Sugden/Alexander (Ferrari 430 GT2); 6. Collard/Rockenfeller (Porsche 996 GT3 RSR); 7. Moccia/Busnelli (Porsche 996 GT3 RSR); 8. Ried/Felbermayr Jr (Porsche 996 GT3 RSR); 9. Kinch/Franchitti (Ferrari 430 GT2); 10. Garbagnati/Kutemann (Ferrari 430 GT2).
 
2006 FIA GT2 Drivers Championship: 1. Melo 79; 2. Bobbi 71; 3. Salo e Aguas 61; 4. Mullen 60.5; 5. Kinch e Kirkaldy 43; 6. Sugden e Alexander 42; 7. Collard 34; 8. Riccitelli 33; 9. Franchitti 28; 10. Ried e Felbermayr Jr 25.5; 11. Moccia e Busnelli 23; 12. Niarchos 21.5; 13. Scheider 19; 14. Ortelli, Bleekemolen e Kane 15
 
2006 FIA GT2 Teams Championship: 1. AF Corse 140; 2. Scuderia Ecosse 103.5; 3. Ebimotors 59; 4. JMB Racing 43; 5. Team Felbermayr-Proton 27.5; 6. Spyker Squadron 15; 7. Edil Cris Racing Team 8; 8. Renauer Motorsport Team 7; 9. G.P.C. Sport 6; 10.  Team LNT e RSV Motorsport 4

11/22/2006