HOME

Navigazione principale
Modelli Porsche
911
Panamera

Archivio 2005

Un nuovo nome nella gamma PorscheE' Cayman. Sarà una vettura che si posizionerà tra la Carrera e la Boxster.

Nel corso di quest’anno la Porsche AG allargherà la sua gamma di auto sportive con l'introduzione di un altro modello fuoriserie.

Basata sulla nuova serie Boxster, la nuova vettura, caratterizzata da qualità di prodotto superiori, si collocherà tra la 911 Carrera e la Boxster S. Questo posizionamento è dovuto anche al motore sei cilindri boxer che sviluppa una potenza massima di 295 CV (217 kW) trasmessa sulle ruote posteriori. Come la potenza del motore, anche il prezzo di questa nuova auto sportiva si posizionerà tra quello della 911 Carrera e quello della Boxster S.

Caratterizzata da forza e qualità tipiche di Porsche, questa nuova due posti sportiva mostrerà notevole stile e superiorità alla prima occhiata. L’aspetto fuori dal comune della vettura sarà accentuato da un design muscoloso che veicola al tempo stesso sensazioni di potenza e agilità di guida.

Insomma, la nuova vettura non solo adempirà alla richiesta dei clienti Porsche in termini di performance sportive, ma anche, attraverso un’ottima ripartizione degli spazi, consentirà il suo uso in svariate attività di tempo libero.

Riflettendo la sua superiorità e la sua unicità, questa nuova sportiva Porsche ne porterà le tracce nel nome: sarà infatti chiamata Cayman S, e andrà ad aggiungersi a Carrera, Boxster, e Cayenne, nomi che delineano modelli con importanti tradizioni.

Scegliendo questo nome, Porsche ha prelevato un concetto dal mondo animale: il caimano appartiene alla famiglia dei coccodrilli. All'interno di questo gruppo dei più grandi rettili del mondo, il caimano è un atleta relativamente piccolo, ma molto agile. E questo non solo crea una chiara somiglianza con la nuova sportiva Porsche, ma anche col Gruppo Porsche nell'insieme: il caimano è riconosciuto come un cacciatore dotato di estrema forza e agilità, riflessi rapidi e chiaro orientamento all’obiettivo.

Il cuore della Cayman S sarà un 3.4 litri montato davanti all’asse posteriore. Traendo profitto da questa favorevole posizione del motore e da un eccellente rapporto di peso/potenza, la Cayman S si presterà a qualsiasi genere di guida, tipicamente Porsche: la Cayman S grazie a una precisa risposta di sterzo, assicurerà un comportamento molto dinamico in curva. Va da sé che Porsche, mantenendo gli usuali standard, offrirà una grande tecnologia nell’impianto frenante anche in questo nuovo modello a tetto chiuso. In breve, dunque, la combinazione di estrema potenza e comportamento stradale della Cayman S offrirà un'esperienza senza precedenti sulla strada: piacere di guida nella sua forma più pura.

2/23/2005