HOME

Navigazione principale
Modelli Porsche
911
Panamera
Porsche Italia

Porsche Italia

Comunicati stampa attuali

Porsche AG conquista risultati da record nel 2011

Stoccarda. Dr. Ing. h.c. F. Porsche AG di Stoccarda ha concluso l’anno finanziario 2011 con un nuovo record di vendite, fatturato e utile. L’azienda produttrice di auto sportive continua il suo percorso di crescita con la gamma più giovane ed efficiente di tutti i tempi e si sta concentrando meticolosamente sugli obiettivi individuati dalla “Strategy 2018”.

In termini di vendite, Porsche è cresciuta del 21%, raggiungendo la quota 116.978 unità vendute nel mondo durante lo scorso anno finanziario. Il fatturato è stato di 10.9 miliardi di euro, pari ad una crescita del 18% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, il 2010. L’utile ha raggiunto 2.05 miliardi di euro, mentre nel 2010 era stato di 1.67 miliardi di euro. Questo corrisponde a una crescita del 22 percento se confrontato con i risultati dell’anno prima, pari ad un utile sulle vendite del 18.7 percento. In rapporto allo stesso periodo del 2010, la casa di Zuffenhauser è riuscita ad incrementare il proprio cash flow del 17 percento, raggiungendo i 2.4 miliardi di euro.

“Per Porsche, il 2011 è stato il più proficuo anno finanziario nella storia dell’azienda, non solo per vendite, ma anche per fatturato e utile” ha detto Matthias Müller, Presidente e CEO di Porsche AG. “Ancora una volta dettiamo legge nel segmento dell’auto sportiva con la nostra nuovissima gamma di modelli; i nostri clienti di tutto il mondo lo apprezzano. Lo scorso anno la forte domanda ci ha permesso di consolidare ulteriormente la nostra posizione come una delle aziende di produzione di automobili più redditizie al mondo”.

Lutz Meschke, il Direttore Finanziario di Porsche AG, ha messo in luce la qualità degli obiettivi raggiunti dalla Casa: “Porsche è riuscita ancora una volta ad aumentare i propri utili e il proprio cash flow nell’anno finanziario 2011. Questi risultati gettano solide basi per la nostra strategia di crescita. Un punto importante della “Strategy 2018” è la completa eliminazione dell’indebitamento. Noi stiamo programmando una crescita sana”

Porsche si è imposta degli obiettivi ambiziosi con la “Strategy 2018”: con un utile di almeno il 15 percento, è determinata a rimanere tra le più proficue Case costruttrici di automobili al mondo. Porsche elettrizza i propri clienti con prodotti straordinari e un’esperienza unica di acquisto e possesso. Porsche si dimostra inoltre un datore di lavoro ideale e un partner leale e affidabile per tutti gli investitori. Porsche intende accrescere le proprie vendite di circa 200.000 unità entro il 2018. Allo scopo, sta investendo per ringiovanire ed espandere la sua intera gamma di modelli. Nel 2011 questo processo è stato avviato con la nuova edizione della Porsche 911. Ad essa seguiranno nel 2012 la nuovissima Boxster e la Cayman. L’introduzione della SUV Macan, prodotta negli stabilimenti di Lipsia, determinerà un ulteriore slancio a partire dal 2014.

Lo scorso anno Porsche ha distribuito in tutto il mondo 118.898 unità dei suoi modelli 911, Boxster/Cayman, Cayenne e Panamera. Se confrontato con lo stesso periodo dell’anno precedente, questo rappresenta una crescita del 22 percento, attribuibile principalmente all’accresciuta domanda di Cina, Stati Uniti, Russia e al mercato interno tedesco. Nel corso dell’anno Porsche ha prodotto 127.793 veicoli. Questo si traduce in una crescita del 34 percento rispetto all’anno precedente. Nel solo stabilimento di Lipsia, dove nascono sia la berlina sportiva Panamera sia la Cayenne, la produzione lo scorso anno è stata aumentata di quasi la metà e verrà ulteriormente implementata nel gennaio 2012 con l’introduzione di un terzo turno di lavoro.

L’incremento di vendite ha permesso a Porsche di offrire nuovi posti di lavoro. Con 15.307 dipendenti al 31 Dicembre 2011, la forza lavoro è aumentata del 16 percento rispetto alla fine del 2010. È inoltre in programma di accrescerla fino a circa 20.000 unità entro il 2018. Con effetto dal primo gennaio 2011, le aziende del gruppo Porsche AG hanno portato l’anno finanziario, che prima aveva corso dal primo agosto al 31 luglio, in linea con l’anno solare. È stato creato un breve anno finanziario per coprire il periodo dal primo agosto al 31 dicembre 2010. Il 2011 è perciò il primo anno finanziario a coincidere con l’anno solare.

GO

3/13/2012

Contatto

E-mail: mauro.gentile@porsche.it
Telefono: +390498292940

Previa registrazione, sono a disposizione dei giornalisti maggiori informazioni, fotografie e press kit anche in lingua italiana all'interno del Porsche Press database all'indirizzo: http://presse.porsche.de/.

Contatto diretto
Mauro Gentile Direttore PR Ufficio stampa Porsche Italia Spa