La leggenda è tornata.

La vettura sportiva a motore centrale secondo Porsche

[+]

Torna la leggendaria Porsche 718

Le vetture a motore centrale vantano una lunga tradizione in casa Porsche. Una tradizione iniziata nel 1953 con la Porsche 550 Spyder che, con un peso a vuoto di appena 550 chilogrammi, suscitava grande entusiasmo sia su circuito che su strada. La Porsche 550 Spyder dimostrò in modo convincente la superiorità della combinazione del concetto di motore centrale abbinato ad una struttura leggera quando, nel 1956, superò la linea di arrivo della Targa Florio con quasi 15 minuti di vantaggio.

La Porsche 718 rappresentò l'evoluzione coerente dell’auto a motore centrale: leggera, veloce e bella. Oltre a numerose vittorie in gara, riuscì a conquistare anche i cuori dei fan di Porsche e, ancor più, dei suoi piloti. Grazie al suo rapporto peso/potenza raggiungeva una velocità di 260 km/h e disponeva di una straordinaria maneggevolezza, che le consentirono di superare ancora una volta i successi del modello precedente: così questa vettura vinse, tra l'altro, le edizioni 1959 e 1960 della Targa Florio. Con lo sviluppo della Boxster, nella metà degli Anni 90, Porsche si ricollegò alla lunga tradizione delle vetture a motore centrale. Circa 10 anni più tardi alla Boxster si aggiunse la vettura a motore centrale Porsche.

I nuovi modelli 718

Il legame con la tradizione ci spinge a fare un passo indietro, ma solo per prendere la rincorsa e fare un salto nel dinamico futuro della nostra vettura sportiva a motore centrale. La 718 ha fissato allora nuovi standard in pista ma dall'inizio del 2016, le nuove 718 Boxster e 718 Cayman assumeranno questa eredità. E quindi, oggi come ieri, il concetto Porsche rimane: Intelligent Performance.

Anche la denominazione della gamma "718" della prossima generazione della 718 Boxster e della 718 Cayman rivela il legame con l'automobilismo sportivo e interpreta questa tradizione con vetture di nuova progettazione e motori ad alta efficienza.

Nuovi motori sviluppati boxer a 4 cilindri

La gamma 718 si muove nel rispetto della tradizione e assume l'eredità della 718 del 1957 con motore boxer a 4 cilindri grazie ai suoi nuovi motori boxer biturbo a 4 cilindri sviluppati da Porsche. Questi potenti motori aprono un nuovo, sorprendente capitolo nella storia della performance delle nostre vetture sportive a motore centrale.

La differenza principale va ben oltre la denominazione "Boxster" e "Cayman": Una delle 718 è aperta, l'altra è chiusa. Entrambe sono vetture sportive da sogno, ulteriormente potenziate dalla volontà assoluta di una sportività senza compromessi.

Newsletter speciale 718

Porsche - Vuole sapere cosa succederà?

Vuole sapere cosa succederà?

È curioso, come lo siamo noi, di saperne di più sui nuovi modelli 718? Allora si iscriva alla newsletter speciale dedicata alla 718. In questo modo potrà ricevere immagini e novità in anteprima. L'iscrizione alla newsletter può essere disdetta in qualsiasi momento seguendo il link riportato in calce a ciascuna newsletter.

Iscrizione