Menu
Modelli Porsche
Menu

Porsche Italia

Comunicati stampa attuali

Porsche Carrera Cup Italia, a Misano Iaquinta trionfa in gara 2Porsche Carrera Cup Italia, a Misano Iaquinta trionfa in gara 2

Convincente successo del pilota calabrese di Ghinzani Arco Motorsport davanti a Bertonelli e Conwright, che al termine di un weekend palpitante riavvicinano Kujala in classifica. De Giacomi centra la prima vittoria 2019 in Michelin Cup, mentre Mercatali bissa quello di sabato in Silver Cup. Regna l'equilibrio in ogni categoria. Prossimo appuntamento a Imola il 21-23 giugno. Amato è il primo capoclassifica nel monomarca virtuale parallelo Porsche Esports.

Misano Adriatico. Arriva al Misano World Circuit il primo successo stagionale di Simone Iaquinta nella Porsche Carrera Cup Italia. Al termine di un weekend palpitante che ha confermato spettacolo ed equilibrio in tutte le classi, il pilota calabrese di Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano ha vinto gara 2 bruciando al via Giovanni Berton, in pole per la griglia invertita dopo il sesto posto ottenuto in gara 1, e allungando sui più insidiosi inseguitori, Diego Bertonelli con la 911 GT3 Cup di Q8 Hi Perform e il californiano Jaden Conwright (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna). I due giovani piloti, tra i 10 under 24 selezionati per lo Scholarship Programme, hanno completato il podio nell'ordine, riavvicinando in classifica l'attuale leader Patrick Kujala, altro talento del programma di coaching di Porsche Italia. Al prossimo round in programma a Imola dal 21 al 23 giugno il trio di testa arriverà racchiuso in appena tre punti.

Dopo la vittoria messa a segno sabato in gara 1, domenica il pilota finlandese di Bonaldi Motorsport – Centro Porsche Bergamo non è riuscito ad andare oltre al sesto posto, preceduto da Tommaso Mosca, quarto e anche lui in risalita per Ombra Racing – Centro Porsche Padova, e beffato al fotofinish da Berton, quinto e alla seconda top-5 per AB Racing – Centri Porsche di Roma dopo quella di gara 1 a Monza. Alle spalle di Kujala ha concluso in settima posizione, come in gara 1, il campione 2013 Enrico Fulgenzi (Tsunami RT – Centro Porsche Latina), che ha a sua volta preceduto un terzetto a lungo in battaglia: Davide Di Benedetto ha concluso ottavo per Ombra Racing – Centro Porsche Catania, lo svizzero Mickael Grosso nono per Ghinzani Arco Motorsport e Stefano Monaco decimo con la seconda 911 GT3 Cup di AB Racing.

La lotta per il successo in Michelin Cup è stata costellata da duelli al limite e sorpassi fra i tre piloti che si stanno giocando il titolo. Dopo essere stato rallentato da un contatto con Lodovico Laurini (poi penalizzato di 5 secondi), Alex De Giacomi ha rimontato sui diretti rivali conquistando il primo successo personale del 2019 con Tsunami RT – Centro Porsche Padova e rosicchiando punti preziosi al campione in carica Bashar Mardini (GDL Racing – Centro Porsche Verona) e a Marco Cassarà, vincitore della categoria riservata ai gentlemen drivers sabato in gara 1 per Ombra Racing.

In Silver Cup ha approfittato della partenza dalla pole position di classe Niccolò Mercatali. Il pilota toscano che già in gara 1 si era imposto nella categoria che impiega le 991 GT3 Cup gen.I (cogliendo pure un clamoroso secondo posto in Michelin Cup) ha concesso il bis con la vettura del Team Malucelli – Centro Porsche Mantova. Con il capoclassifica, sul podio sono quindi saliti Maurizio Monforte, che è ritornato in pista con Ghinzani Arco Motorsport dopo un'assenza di dieci stagioni, e il sammarinese Marco Galassi con l'altra vettura del Team Malucelli.

A Misano si è disputato anche il primo round della Porsche Esports Carrera Cup Italia. Nel monomarca virtuale parallelo a quello reale, il primo leader della categoria Pro è Pierluca Amato. Il sim racer di Samsung Morning Stars ha conquistato il secondo posto in gara 1 alle spalle del vincitore David Tonizza (Jean Alesi Esports Academy) e la vittoria in gara 2. Il secondo appuntamento dei "Pro" in autodromo è in programma nel weekend del 23 giugno a Imola, mentre ha preso il via online, quindi sui simulatori personali da remoto attraverso il sito ufficiale http://esport.carreracupitalia.it, anche la categoria Silver,

Simone Iaquinta (vincitore gara 2): “E' stata una bella vittoria, perché gara 2 è stata tiratissima. Faccio i complimenti ai miei avversari perché mi hanno fatto davvero sudare nel cercare di prendere il largo. Sia io sia il team Ghinzani Arco Motorsport stiamo crescendo, abbiamo fatto davvero un bel lavoro qui a Misano”.

La classifica di gara 2 (domenica)
1. Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano) 18 giri in 29'37”151 alla media di 154,092 km/h; 2. Diego Bertonelli (Q8 Hi Perform) a 5”243; 3. Conwright (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna) a 5”487; 4. Mosca (Ombra Racing – Centro Porsche Padova) a 11”386; 5. Berton (AB Racing – Centri Porsche di Roma) a 11”512; 6. Kujala (Bonaldi Motorsport – Centro Porsche Bergamo) a 11”521; 7. Fulgenzi (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) a 12”914; 8. Di Benedetto (Ombra Racing – Centro Porsche Catania) a 20”406; 9. Grosso (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano) a 23”699; 10. Monaco (AB Racing – Centri Porsche di Roma) a 25”999; 11. Sager (Dinamic Motorsport – Centri Porsche di Brescia) a 26”300; 12. De Luca (AB Racing – Centri Porsche di Roma) a 34”194; 13. Laurini (Dinamic Motorsport) a 34”672; 14. De Giacomi (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) a 37”053; 15. Mardini (GDL Racing – Centro Porsche Verona) a 37”384; 16. Cassarà (Ombra Racing) a 37”678; 17. Mendez (Dinamic Motorsport) a 1'01”683; 18. Pastorelli L. (Dinamic Motorsport) a 1'02”972; 19. Lazarevic (Duell Race) a 1'04”252; 20. Mercatali (Team Malucelli – Centro Porsche Mantova) a 1'10”622; 21. Monforte (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano) a 1'15”439; 22. Galassi (Team Malucelli) a 1'34”430; 23. Pedro Marreiros (Tsunami RT) a 1'34”645.
Giro più veloce: il 2° di Simone Iaquinta in 1'37”115 alla media di 156,656 km/h.

La classifica di gara 1 (sabato)
1. Kujala (Bonaldi Motorsport – Centro Porsche Bergamo) 17 giri in 29'18”925 alla media di 147,207 km/h; 2. Mosca (Ombra Racing – Centro Porsche Padova) a 0”350; 3. Conwright (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna) a 6”800; 4. Diego Bertonelli (Q8 Hi Perform) a 7”114; 5. Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano) a 15”138; 6. Berton (AB Racing – Centri Porsche di Roma) a 26”874; 7. Fulgenzi (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) a 35”344; 8. Monaco (AB Racing – Centri Porsche di Roma) a 47”291; 9. Grosso (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano) a 50”515; 10. Di Benedetto (Ombra Racing – Centro Porsche Catania) a 59”695; 11. Lazarevic (Duell Race) a 1'08”604; 12. Sager (Dinamic Motorsport – Centri Porsche di Brescia) a 1'12”325; 13. De Luca (AB Racing – Centri Porsche di Roma) a 1'13”120; 14. Cassarà (Ombra Racing) a 1'28”073; 15. Mercatali (Team Malucelli – Centro Porsche Mantova) a 1'38”633; 16. De Giacomi (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) a 1 giro; 18. Reggiani (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano) a 1 giro; 19. Pastorelli N. (Pomodrive) a 1 giro; 20. Mendez (Dinamic Motorsport) a 1 giro.
Giro più veloce: il 12° di Tommaso Mosca in 1'39”689 alla media di 152,611 km/h.

Classifiche dopo Misano Assoluta: 1. Kujala p.53; 2. Bertonelli 52; 3. Conwright 50; 4. Iaquinta 38; 5. Mosca 30.
Michelin Cup: 1. Mardini p.30; 2. Cassarà 29; 3. De Giacomi 27; 4. Pastorelli 12; 5. Mercatali 11.
Silver Cup: 1. Mercatali p.22; 3. Reggiani 19; 3. Galassi 14 ; 4. La Marca e Monforte 8.
Team: 1. Bonaldi Motorsport p.51; 2. Dinamic Motorsport 36; 3. Ombra Racing 29; 4. AB Racing 25; 5. Ghinzani Arco Motorsport 16.

Calendario Carrera Cup Italia 2019: 5-7 aprile Monza; 17-19 maggio Misano; 21-23 giugno Imola; 19-21 luglio Mugello; 13-15 settembre Vallelunga; 5-6 ottobre Misano (Porsche Festival); 18-20 ottobre Monza.

5/19/2019

Contatto

Previa registrazione, sono a disposizione dei giornalisti maggiori informazioni, fotografie e press kit anche in lingua italiana all'interno del Porsche Press database all'indirizzo: http://presse.porsche.de/.

Contatto diretto
Venceslas Monzini Responsabile PR Ufficio Stampa Porsche Italia Spa