Home

Navigazione principale
Modelli
911
Panamera

Caratteristiche 911 Carrera 4S

Porsche 911 Carrera 4S - Caratteristiche

Caratteristiche

Consumi/Emissioni* 911 modelli: Ciclo urbano l/100 km 18,9-11,3; Ciclo extraurbano l/100 km 8,9-6,6; Ciclo combinato l/100 km 12,4-8,2; Emissioni di CO2 g/km 289-191.

Stabilità. Un’altra apparente contraddizione Porsche che, in una vettura sportiva, coincide con il movimento e la spinta inarrestabile. Per questo, un aspetto altrettanto importante è mantenere sempre la calma. Non lasciarsi sopraffare dallo spavento. Ma restare sempre padroni della situazione e fare affidamento sulle caratteristiche di guida della 911 Carrera 4S.

Soprattutto in situazioni limite di guida dinamica è particolarmente affidabile è la trazione integrale attiva Porsche Traction Management (PTM). Nel perseguire questo obiettivo, i nostri ingegneri si sono spinti fino ai limiti della fisica. Ampliandoli. L’impostazione del PTM è armoniosa, soprattutto nella guida sportiva e in condizioni climatiche estreme.

La parte posteriore della vettura sottolinea l’aderenza al terreno. Con una carrozzeria maggiorata di 44 mm rispetto ai modelli 911 Carrera a trazione posteriore, una carreggiata più larga e pneumatici posteriori di 305 mm. La fascia di raccordo luminosa orizzontale nella parte posteriore segue questo linguaggio della forma. Il modello a trazione integrale si distingue anche nella parte anteriore grazie alle prese d’aria frontali spiccatamente dinamiche.

Massima aderenza al terreno, dunque. Ma senza fermarsi. Con il potente motore da 3,8 litri e 294 kW (400 CV) a 7.400 giri/min che, con il cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung (PDK), opzionale, raggiunge i 100 km/h in soli 4,3 secondi. La spinta propulsiva termina ad una velocità massima di 297 km/h.

Non sono aumentati i consumi e le emissioni di CO2 della 911 Carrera 4S. Tecnologie efficienti come il recupero di energia della rete di bordo, la funzione automatica Start-Stop, entrambe di serie, o la funzione «veleggiare» in combinazione con il PDK, dimostrano che Porsche risolve le contraddizioni sempre grazie al principio Intelligent Performance.

Qualche altro dato sulla sicurezza: le pinze fisse monoblocco dei freni nei modelli S dispongono anteriormente di 6 anziché 4 pistoncini, le pastiglie dei freni sono maggiorate del 10%. Lo spazio d’arresto si riduce ulteriormente e dimostra che, in casa Porsche, la sicurezza completa la performance anziché entrarvi in contraddizione.