HOME

Navigazione principale
Modelli Porsche
911
Panamera

Impianto frenante Panamera S E-Hybrid

Porsche Panamera S E-Hybrid - Impianto frenante

Impianto frenante

Nei modelli Panamera è impiegato un impianto frenante con pinze fisse monoblocco in alluminio anteriori a 6 pistoncini e posteriori a 4 pistoncini. Nella Panamera e Panamera 4 le pinze dei freni sono in colore nero, nei modelli Panamera S in colore argento, nella Panamera S E-Hybrid in colore acid green e nella Panamera GTS e Panamera Turbo sono in colore rosso.

I dischi freno sono autoventilanti e dotati di scanalature. Per un migliore comportamento in frenata anche in condizioni estreme e una maggiore dispersione del calore. Nella Panamera Turbo e nella Panamera GTS, il diametro dei dischi freno anteriori è di 390 mm, di quelli posteriori è di 350 mm. Negli altri modelli Panamera è di 360 mm anteriormente e di 330 mm posteriormente.

Il freno di stazionamento elettrico, attivabile e disattivabile manualmente, si sblocca in automatico alla partenza. La funzione «Hold» agevola la partenza in piano e in salita ed evita che la vettura indietreggi.

Il Porsche Ceramic Composite Brake (PCCB)

Su richiesta è disponibile l’impianto frenante Porsche Ceramic Composite Brake (PCCB) testato in pista. I dischi freno in ceramica forati nella Panamera Turbo e nella Panamera GTS hanno un diametro anteriore di 410 mm e posteriore di 350 mm. Negli altri modelli Panamera, il diametro anteriore è di 390 mm, quello posteriore è di 350 mm.

In linea con le caratteristiche del PCCB, la ridotta dilatazione termica evita l’insor gere di deformazioni in caso di forti sollecitazioni. Inoltre, i dischi freno carboceramici garantiscono protezione contro la corrosione e una migliore insonorizzazione.

Il vantaggio decisivo dell’impianto frenante in carboceramica risiede nel peso estremamente contenuto dei dischi freno, che risultano circa il 50% più leggeri dei dischi di dimensioni simili in fusione di ghisa grigia. Questo fattore incide positivamente su prestazioni e consumi, riducendo soprattutto le masse rotanti non sospese. Per una maggiore maneggevolezza, migliore aderenza al terreno, comfort di guida elevato e minore resistenza al rotolamento, soprattutto su strade sconnesse.

Oltre ai controlli previsti dagli intervalli di manutenzione ordinaria, in caso di utilizzo in pista è necessario far eseguire controlli supplementa.

È disponibile come optional per la Panamera Turbo e per la Panamera GTS in combinazione con cerchi da 20 pollici, per gli altri modelli Panamera solo con cerchi a partire da 19 pollici.

Idea

Infrastrutture di ricarica

Il design dell’esterno

Il design degli interni

La tecnica Panamera

Principale dotazione di serie

Performance

Spie cruscotto

Modalità di guida

L’iniezione diretta (DFI)

Tiptronic S a 8 rapporti

La regolazione variabile degli alberi a camme

La funzione automatica Start-Stop

Veleggiare

L'impianto di scarico

Il pacchetto Sport Chrono.

Sterzo

Porsche Active Suspension Management (PASM)

Le sospensioni pneumatiche adattive

I cerchi + RDK

Porsche Stability Management (PSM)

Il sistema d’illuminazione

Impianto frenante

La struttura

Gli airbag

L’antifurto

Comfort

Sedili

Volanti

I sistemi di assistenza

Porsche Entry & Drive

Porsche Car Connect (PCC)

Il vano bagagli

E-Mobility Services

Il concept della strumentazione

Il sistema audio CDR

Porsche Communication Management (PCM)

Rear Seat Entertainment

La predisposizione telefono cellulare/ Bluetooth® collegato

BOSE® Surround Sound-System

La tutela ambientale

Consumi e recycling