HOME

Navigazione principale
Modelli Porsche
911
Panamera

I motori boxer

Boxster
Porsche - I motori boxer

I motori boxer

Motore centrale con disposizione boxer. Una tradizione in casa Porsche. O meglio, una leggenda.

Una delle vetture più popolari: la 550 Spyder. La sua trazione, in combinazione con una costruzione leggera intelligente, garantiva agilità e dinamica in curva straordinarie. La conseguenza: innumerevoli vittorie sui principali circuiti internazionali. Negli anni 60, la 718 RS 60 Spyder ha proseguito la marcia trionfale dell’auto da corsa con motore centrale. Nelle cronoscalate e nelle gare di durata.

Quindi, il motore centrale è una prerogativa Porsche. E appartiene alla Boxster. I vantaggi sono evidenti: la concentrazione delle masse attorno al centro della vettura e il baricentro ribassato garantiscono agilità e dinamica in curva eccellenti. Mentre, invece, la distribuzione del peso tra asse anteriore e posteriore è uniforme, per una guida particolarmente armoniosa. Il risultato: elevata velocità in curva e controllo ottimale della vettura.

Sono molte le ragioni che ci spingono a scegliere il motore centrale. Trasferire la performance dalla pista alla strada. E unire tradizione e innovazione. Senza mai tralasciare il nostro ambizioso obiettivo: ottenere potenza elevata a fronte di consumi ed emissioni ridotti.

Il risultato sono due motori boxer compatti e leggeri, che si distinguono per performance ed efficienza elevate. Con tecnologie presenti di serie in entrambi i motori quali VarioCam Plus, iniezione diretta (DFI), funzione automatica Start-Stop, recupero di energia della rete di bordo o il sistema di gestione termica ampliato.

Cos’altro abbiamo apportato al motore centrale? Maggiore agilità. Basta premere il tasto SPORT, posto di serie nella consolle centrale, per aumentare la dinamica del motore. E il piacere di guida. Entriamo nei dettagli.

Consumi/Emissioni* Boxster: Ciclo urbano l/100 km 12,7-10,9; Ciclo extraurbano l/100 km 7,1-6,2; Ciclo combinato l/100 km 9,0-7,9; Emissioni di CO2 g/km 211-183.