HOME

Navigazione principale
Modelli Porsche
911
Panamera

Caratteristiche 911 Carrera 4

Porsche 911 Carrera 4 - Caratteristiche

Caratteristiche

Consumi/Emissioni* 911 modelli: Ciclo urbano l/100 km 18,9-11,3; Ciclo extraurbano l/100 km 8,9-6,6; Ciclo combinato l/100 km 12,4-8,2; Emissioni di CO2 g/km 289-191.

Una cosa è certa: chi conosce se stesso e le proprie origini, trova facilmente sempre nuove forze. Per la 911 si tratta dell’identità Porsche.

Nella 911 Carrera 4 a trazione integrale scoprirete immediatamente la grande forza che caratterizza un’identità ormai consolidata. Poiché il Porsche Traction Management (PTM) converte direttamente la forza in movimento. Non in modo avventato ma con intelligenza. Appositi sensori rilevano, tra gli altri, il numero di giri su tutte le ruote, l’accelerazione trasversale e longitudinale della vettura e l’angolo di sterzata. In questo modo, la trazione integrale attiva reagisce costantemente alle diverse condizioni di guida, dominandole, e ripartendo la forza motrice tra asse anteriore e posteriore. Riadattato per consentire una guida armoniosa in situazioni limite, il PTM esprime subito chiaramente, soprattutto sul bagnato e sulla neve, cosa intendiamo per trazione in casa Porsche.

Più semplicemente: la 911 Carrera 4 mostra sicurezza. A consolidare tecnicamente questa consapevolezza contribuiscono la carreggiata maggiorata di 44 mm rispetto alla 911 Carrera, a livello dei passaruota posteriori, e gli pneumatici posteriori larghi 295 mm. Esteticamente si aggiungono le prese d’aria, la fascia di raccordo luminosa nella parte posteriore che include le luci di posizione e di parcheggio e le originali minigonne laterali.

Uno dei punti di forza esclusivi è, naturalmente, la trazione. Il motore boxer a 6 cilindri da 3,4 litri con potenza da 257 kW (350 CV) a 7.400 giri/min consente alla 911 Carrera 4 di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 4,9 secondi e di raggiungere una velocità massima di 285 km/h.

Ora trasferiamo la forza d’identità sulla strada. Con il cambio manuale a 7 marce o, su richiesta, con il cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung (PDK). In entrambi i cambi, le prime 6ª marce hanno un’impostazione sportiva, mentre la 7ª è una marcia di riposo particolarmente impostata all’efficienza.

La 911 ha molti punti di forza. La 911 Carrera 4 ne ha guadagnati altri: nella trazione, nella dinamica di guida e nella sicurezza. Preparatevi a gestirli: al volante.