HOME

Navigazione principale
Modelli Porsche
911
Panamera

Archivio 2011

Carrera Cup Italia 2011: a Balzan la Night Race di MisanoIl pilota dell'Ebimotors Centro Porsche Varese vince la corsa in notturna e, dopo aver conquistato la pole e il giro più veloce, porta a 32 punti il vantaggio su Vito Postiglione (Petricorse Motorsport - Tsunami RT) terzo dopo una bella rimonta. Monti (Antonelli Motorsport) secondo recrimina per la partenza e Piccioni s'impone nella Michelin Cup.

Misano (RI). Alessandro Balzan è il... guerriero della notte della Carrera Cup Italia. Il rodigino a Misano Adriatico ha vinto la Night Race, gara in notturna valida quale Round 5 del monomarca riservato alle 911 GT3 Cup. La supremazia del pilota dell'Ebimotors – Centro Porsche Varese è stata incontrastata: oltre ad imporsi in una gara molto difficile perché si è disputata con la pista bagnata, visto che aveva appena finito di piovere, ha firmato anche la pole position nel pomeriggio e il giro più veloce in gara. Un bottino pesante che permette ad Alessandro di portare a 32 i punti di vantaggio su Vito Postiglione, cogliendo la terza vittoria di seguito in Gara 1 nella stagione.

Il potentino della Petricorse Motorsport – Tsunami RT è riuscito a risalire sull'ultimo gradino del podio dopo una partenza infelice dalla seconda fila, che lo ha fatto precipitare fino al settimo posto nel primo giro. Poi Vito ha saputo ritrovare la concentrazione e si è reso protagonista di una rimonta che lo ha portato a superare Max Busnelli (Centro Porsche Padova) nel corso dell'ultimo giro, quando il lombardo era ormai in crisi con le gomme rain posteriori (ha montato le stesse che aveva usato in Franciacorta).

Recrimina Massimo Monti (Antonelli Motorsport): il bolognese ha concluso con un ottimo secondo posto, confermando la prima fila della qualifica, ma non si era reso conto che la partenza era stata data in safety car e che la vettura staffetta era rientrata subito ai box: “Siccome non ho visto i cartelli SC lungo la pista – ha detto Massimo – ero convinto che stessimo effettuando un altro giro di ricognizione per prendere confidenza con la pista bagnata e che saremmo partiti da fermo. Sono rimasto sorpreso quando ho visto il semaforo verde sul rettilineo”. Sta di fatto che Balzan ne ha subito approfittato per scappare via e non farsi prendere più.

Max Busnelli stava già pregustando il podio fino alla beffa dell'ultima tornata da parte di Postiglione, ma è evidente la crescita del pilota del Centro Porsche Padova ormai pronto a sfidare i top driver del Campionato. La squadra veneta, che per la prima volta quest'anno ha schierato tre vetture con l'aggiunta di Raffaele Giannoni, ha potuto festeggiare per il successo di Giorgio Piccioni nella Michelin Cup, la classifica riservata ai piloti gentleman. Il romano ha acciuffato nelle fasi finali della corsa, quando la pista cominciava ad asciugarsi, Stefano Maestri (Erre Esse – Antonelli Motorsport) che era stato a lungo leader di categoria con autorità. Un drive trough scontato da Angelo Proietti (Antonelli Motorsport) ha fatto scivolare molto indietro il pilota romano e così il terzo posto non è sfuggito ad Alberto De Amicis (Erre Esse – Antonelli Motorsport).

Tornando alla classifica assoluta c'è il quinto posto di Alex Frassineti (Petricorse Motorsport – Tsunami RT) che gli permette di difendere il terzo posto nella classifica del Campionato: il giovane laziale, capofila della graduatoria Under 25, si è dovuto difendere con una vettura in difficoltà con l'assetto man mano che si consumavano le gomme.

Marco Mapelli (Ebimotors – Centro Porsche Varese) in Gara 2 sarà in pole position grazie all'inversione della griglia dei primi sei classificati nella Night Race: il lombardo intende ripetere l'exploit che lo ha portato al successo domenicale in Franciacorta, mentre Alessandro Bonacini (Centri Porsche Milano) settimo al traguardo non è riuscito a mantenere il passo molto aggressivo dei primi giri.

Nei primi dieci è entrato Enrico Fulgenzi (Centro Porsche Firenze by Heaven19 Racing), mentre Stefano Costantini (AB Racing Team) ha concluso undicesimo la corsa nonostante abbia accusato uno stiramento alla schiena dopo le prove libere di ieri: il capitolino ha fatto cinque sorpassi, prima del riacutizzarsi del dolore.

Gara 2 della Carrera Cup Italia sarà trasmessa in diretta tv da Class News MSNBC (Canale 27 del Digitale Terrestre) e su Class Life (Canale 507 Sky) con collegamento dalle 15,10. La telecronaca sarà curata da Guido Schittone, mentre l'approfondimento giornalistico nel Village Porsche per commenti a caldo, analisi ed interviste sarà seguito da Mauro Gentile. Gli appassionati potranno seguire la diretta streaming live anche sul sito www.porsche.it/carreracup

Il sito www.omnicorse.it aggiornerà con il Pit-Live fatti, curiosità e immagini sul week end bresciano.

La classifica della Night Race: 1. Alessandro Balzan (Ebimotors – Centro Porsche Varese) 15 giri in 30'37”146; 2. Massimo Monti (Antonelli Motorsport) a 4”487; 3. Vito Postiglione (Petricorse Motorsport - Tsunami RT) a 7”165; 4. Max Busnelli (Centro Porsche Padova) a 7”827; 5. Alex Frassineti ( Petricorse Motorsport - Tsunami RT) a 16”551; 6. Marco Mapelli (Ebimotors – Centro Porsche Padova) a 20”205; 7. Alessandro Bonacini (Ebimotors – Centri Porsche Milano) a 28”760; 8. Stefano Comandini (AB Racing Team) a 24”207; 9. Gianluca Giraudi (Erre Esse – Antonelli Motorsport) a 35”229; 10. Enrico Fulgenzi (Centro Porsche Firenze - Heaven19 Racing) a 36”330; 11. Stefano Costantini (AB Racing Team) a 36”762; 12. Giorgio Piccioni (Centro Porsche Padova) a 40”558; 13. Stefano Maestri (Erre Esse – Antonelli Motorsport) a 43”573; 14. Andrea Amici (Petricorse Motorsport - Tsunami RT) a 52”546;15. Alberto De Amicis (Erre Esse – Antonelli Motorsport) a 54”607; 16. Angelo Proietti (Antonelli Motorsport) a 55”873; 17. Raffaele Giannoni (Centro Porsche Padova) a 1'18”931; 18. Alberto Petrini (Centro Porsche Firenze - Heaven19 Racing) a 1'30”468; 19. Guenther Blieninger (Pole Team) a 1'46”554; 20. Walter Ben (GT Motorsport by Autotecnica Tadini) a 1'58”792; 21. Marco Bonamico (GO Race) a 1 giro; 22. Alexandr Gayday (Petricorse - Tsunami RT) a 1 giro.

Giro più veloce: di Balzan in 1'56”553

Classifiche di campionato: 1. Balzan punti 79; 2. Postiglione 47; 3. Frassineti 39; 4. Monti 38; 5. Mapelli 36; 6. Comandini 34; 7. Bonacini 23; 8. Busnelli 21; 9. Giraudi 17; 10. Costantini 6; 11. Piccioni e Proietti 5; 13. Petrini e Fulgenzi 1.

Michelin Cup: 1. Proietti punti 35; 2. Piccioni 30; 3. De Amicis 18; 4. Petrini 12; 5. Giannoni 10; 6. Maestri 9; 7. Giondi e Blieninger 6; 9. Bonamico 3.

Under 25: 1. Frassineti punti 36; 2. Mapelli 28; 3. Fulgenzi 19; 4. Amici 13.

Team: 1. Ebimotors punti 85; 2. Petricorse Motorsport – Tsunami RT 631; 3. Antonelli Motorsport 45; 4. AB Racing Team 44; 5. Erre Esse – Antonelli Motorsport 32; 6. Centro Porsche Padova 29; 7. Centro Porsche Firenze by Heaven19 Racing 15; 8. Pole Team 12; 9. Gt Motorsport by Autotecnica Tadini 7; 10. GO Race 5.

6/9/2011