HOME

Navigazione principale
Modelli Porsche
911
Panamera

Archivio 2011

Cayenne Diesel con nuovo motore: ancora più economicaNuovo Model Year: novità per Cayenne e Panamera

Stoccarda. Con opportuni miglioramenti, modifiche e nuove opzioni, Porsche lancia le due serie costruttive Cayenne e Panamera nel nuovo Model Year. Al primo posto troviamo la Cayenne Diesel con un motore di seconda generazione ancora più efficiente. Il motore V6 da 3 litri, con alesaggio e cilindrata uguali, sviluppa ora 245 CV (180 kW), cinque CV (3,7 kW) in più rispetto a prima, ma con consumi ancora di soli 7,2 litri (diesel) per 100 km e, contemporaneamente, emissioni di CO2 pari a 189 g/km (meno 6 g/km). La Cayenne Diesel si è riconquistata, quindi, la migliore posizione come modello Cayenne più economico e con il più basso valore di emissioni di CO2. L’aumento della potenza incide, ovviamente, anche sulla performance: l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 7,6 secondi (meno 0,2 secondi) e la velocità massima sale a 220 km/h (più 2 km/h).

Tutti i miglioramenti sono stati ottenuti grazie all’adozione di una serie di misure specifiche, come l’impiego di nuovi materiali per ridurre il peso, i valori di resistenza all‘attrito e l’elaborazione del sistema dell‘iniezione nonché la scelta di un nuovo turbocompressore dotato di gestione termica perfezionata. In particolare, ad esempio, l'albero a gomiti è stato completamente ridisegnato, utilizzando meno contrappesi ed elementi cavi per renderlo più leggero e, quindi, più brioso rispetto a prima. La pressione dell'iniezione diretta (DFI) sale a 2.000 bar (più 200 bar), influenzando immediatamente la qualità della formazione della miscela. Anche il turbocompressore con turbina a geometria variabile è stato ridisegnato e dotato di cuscinetti ottimizzati ed una nuova girante del compressore, per offrire una migliore risposta ed un maggiore rendimento. Grazie alle misure adottate per ridurre il peso, è stato possibile alleggerire di 20 kg anche il motore V6, abbassando il peso a vuoto della Cayenne Diesel a 2.080 chilogrammi.

Miglioramenti anche per la Cayenne S Hybrid: un'esperienza di guida ancora più particolare grazie ad opportune modifiche alla gestione del sistema ibrido. In condizioni adeguate, è ora possibile guidare e manovrare la vettura a bassa velocità con alimentazione esclusivamente elettrica anche con una partenza a freddo. Finora, era possibile viaggiare con alimentazione completamente elettrica solo una volta raggiunta la temperatura di esercizio.

Con il nuovo anno modello sono disponibili anche nuove opzioni Porsche Exclusive per i modelli Cayenne. Come per la Panamera Turbo, è ora disponibile un kit di potenziamento anche per la Cayenne Turbo, che permette di elevare la potenza massima a 540 CV (più 40 CV) e di raggiungere una coppia massima pari a
750 Nm. Migliorano anche le prestazioni: accelerazione da 0 a 100 km in
4,6 secondi (meno 0,1 s) e velocità massima di 281 km/h. Consumi ed emissioni rimangono invariati: anche con il kit di potenziamento opzionale, la Cayenne Turbo consuma 11,5 litri per 100 km nel NEDC, mentre le emissioni di CO2 si attestano a 270 g/km.

L'aumento di potenza è in parte ottenuto grazie a due nuovi turbocompressori con giranti della turbina in titanio-alluminio e ad opportuni adeguamenti della gestione elettronica del motore che permettono un miglioramento ancora più sensibile nella risposta del motore. Naturalmente, gli effetti dell’aumento di potenza si riflettono anche sulle caratteristiche dell’impianto di frenante. Il raffreddamento dei freni è stato ulteriormente migliorato e l’impianto frenante in carboceramica Porsche Ceramic Composite Brake (PCCB) opzionale garantisce una performance frenante più efficiente grazie ai dischi freno anteriori maggiorati, ora con diametro di
420 millimetri. Per le vetture dotate di questo impianto è disponibile, come optional, il ruotino di emergenza ripiegabile da 20 pollici.

Le opzioni Porsche Exclusive per l’esterno della Cayenne, oltre ai fari principali Bi-Xenon in colore nero incluso Porsche Dynamic Light System (PDLS) e terminale di scarico sportivo a 4 uscite, comprendono, per la prima volta, le luci posteriori scure con tecnologia a LED.

Per gli interni della Cayenne, nel prossimo anno modello, Porsche Exclusive offre numerose nuove possibilità di personalizzazione dell’estetica, ad esempio scegliendo nuove cuciture decorative e nuovi pacchetti in pelle, oppure il prezioso legno di mogano yachting.

Completano l’offerta, la leva selettrice Tiptronic S in alluminio fresato e i nuovi listelli sottoporta in acciaio legato o carbonio.

Anche l’offerta di opzioni per la gamma Panamera è stata ampliata. L'assistente per i cambi di corsia (SWA), ripreso dalla Cayenne, sarà disponibile a partire dall'autunno 2011. Questo sistema controlla la zona laterale posteriore della vettura, compreso l'angolo cieco e segnala al guidatore, tramite una spia luminosa posta nello specchio retrovisore esterno, la presenza di eventuali vetture che sopraggiungono velocemente. L'assistente per i cambi di corsia (SWA) è attivabile tramite un tasto posto sulla porta lato conducente e funziona a velocità comprese fra 30 e 250 km/h.

Ulteriori opzioni Porsche Exclusive per la Panamera sono i proiettori principali Bi-Xenon incluso Porsche Dynamic Light System (PDLS) in colore nero e i terminali di scarico sportivi in nuovo design. Un’altra novità è rappresentata dalla connessione internet wireless opzionale che, a partire da giugno 2011, permetterà di collegarsi online a bordo della Panamera.

GO

Nota: il materiale fotografico relativo a Panamera e Cayenne è a disposizione dei giornalisti accreditati presso la banca dati Porsche all’indirizzo internet https://presse.porsche.de/ .

4/19/2011