HOME

Navigazione principale
Modelli Porsche
911
Panamera

Archivio 2010

Continua la crescita redditizia di PorscheForte aumento dei volumi di vendita nei primi tre mesi: rendimento a due cifre per la casa automobilistica tedesca

Stoccarda. Nei primi tre mesi del breve anno fiscale 2010 (dall'1 agosto al 31 dicembre), Porsche AG prosegue nella propria crescita. Con 21.218 unità, le vendite sono aumentate dell’86,4 percento rispetto al corrispondente trimestre dell'anno precedente, piuttosto fiacco. I ricavi ammontano a 2,06 miliardi di euro, fino all'80,3 per cento in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno fiscale. Nei primi tre mesi, il risultato operativo ha raggiunto i 395 milioni di euro, dopo aver raggiunto i 52 milioni di euro nello stesso trimestre dell'anno precedente. Di conseguenza, il gruppo dichiara un buon rendimento a due cifre delle vendite.

Soddisfatto dello sviluppo della società, Matthias Müller, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Porsche AG, ha dichiarato: "Possiamo essere soddisfatti dei principali indicatori dei primi tre mesi. Porsche AG prosegue l’andamento di crescita redditizia". Anche per quanto riguarda l'anno fiscale, Porsche AG resta sostanzialmente ottimista: "Grazie alla grande raccolta di ordini in tutto il mondo ottenuta nei mesi scorsi, ci aspettiamo un rendimento a due cifre per il breve anno fiscale da agosto a dicembre 2010", asserisce Lutz Meschke, membro del Consiglio Direttivo di Porsche AG con l’incarico per i finanziamenti e gli appalti. "In base all’attuale situazione degli ordini possiamo anche prevedere un buon inizio per il nuovo anno fiscale 2011."

Le unità vendute per le singole serie costruttive sono la prova del successo e della continuazione di una forte domanda per la nuova Cayenne: 10.292 vetture vendute corrisponde ad un tasso di crescita del 151 percento. Le vendite sul mercato della nuova generazione della fuoristrada sportiva sono iniziate a maggio 2010. Con 5.778 unità vendute ed una percentuale di crescita del 94 percento, la nuova Panamera sta giocando un ruolo chiave nella strada del successo Porsche.

La principale ragione di questo alto tasso di crescita è riconducibile al fatto che la Panamera non era disponibile su tutti i mercati a livello mondiale nello stesso trimestre dell'anno precedente e che il modello a sei cilindri non è stato consegnato ai Concessionari prima di maggio 2010. Per quanto riguarda le vetture sportive, la 911 ha raggiunto un tasso di crescita del 20,4 percento, pari a 3.130 unità vendute. La serie Boxster ha raggiunto le 2.018 vetture (+17,5 percento), di cui 1.089 Boxster e 929 Cayman.

In Europa, nei primi tre mesi del breve anno fiscale 2010, le vendite sono cresciute del 63 percento corrispondenti a 7.082 unità, di cui 2.318 (fino al 50.1 percento) vendute in Germania. Porsche ha registrato una crescita ancora più forte in America, dove le vendite sono aumentate dell'82 percento con 7.268 unità, 6.632 delle quali sono state vendute in Nord America. In Asia e nel resto del mondo, le vendite sono cresciute del 126 percento, pari a 6.868 unità. Questo sviluppo è guidato dalla forte crescita del mercato cinese.

Tra agosto ed ottobre, Porsche ha prodotto 24.020 vetture, il 20 percento in più rispetto al corrispondente periodo dell'anno precedente. Nello stabilimento di Lipsia sono state costruite 12.699 unità della serie Cayenne, pari al 55,6 percento in più rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente. Per la quarta serie costruttiva, la Panamera, sono state prodotte complessivamente 4.780 vetture (- 6,4 per cento). Nello stabilimento di Zuffenhausen si è registrato un calo della produzione della serie costruttiva 911 pari al 7 percento. Complessivamente, le 911 prodotte sono pari a 3.902 unità. La produzione della serie costruttiva Boxster è cresciuta complessivamente del 4,2 percento (2.549 vetture), comprendenti 1.364 Boxster e 1.185 Cayman.

Forte di questa crescita nelle vendite, Porsche ha creato nuovi posti di lavoro. A partire dal 31 ottobre 2010, l'organico del gruppo composto da 13.043 dipendenti, segna un aumento del 2,5 percento rispetto al 31 luglio 2010 (12.722 dipendenti). Inoltre, alla fine di ottobre 2010, ad ogni dipendente entrato in Porsche AG prima dell’1 agosto 2009, è stato versato un bonus speciale di 2.100 euro per lo scorso anno fiscale 2009/10.

GO

11/24/2010