HOME

Navigazione principale
Modelli Porsche
911
Panamera

Archivio 2010

La ricerca Porsche per lo sviluppo di vetture a trazione elettricaPorsche Intelligent Performance: trazione ibrida per l’uso quotidiano, ricerca su vetture a trazione elettrica

Stoccarda. La trazione elettrica è destinata ad assumere un ruolo sempre più importante nello sviluppo del principio “Porsche Intelligent Performance”. Per associare maggiore efficienza a consumi ed emissioni ridotti, Porsche AG sta lavorando assiduamente non solo sugli sviluppi attuali dei concetti di trazione ibrida, già presenti nella produzione di serie, ma anche su test pratici nell'ambito del “modello regionale di mobilità elettrica di Stoccarda”, impiegando tre vetture sperimentali basate sulla Porsche Boxster a trazione completamente elettrica.

Nel corso dei test, le tre Boxster a trazione elettrica consentiranno di acquisire le prime, importanti conoscenze sui nuovi componenti della trazione elettrica e sui sistemi di accumulo per vetture a completa trazione elettrica. L’avvio di questo test sul campo, che dovrebbe anche fornire ulteriori conoscenze sulle infrastrutture necessarie per la mobilità elettrica, il comportamento degli automobilisti e le esigenze relative ai futuri prodotti, è previsto per l’inizio del 2011.

Michael Macht, Presidente e CEO di Porsche AG, ritiene assolutamente imprescindibile il contributo di Porsche: "In futuro potremo sicuramente produrre una vettura sportiva a trazione elettrica, ma avrà senso soltanto se riusciremo ad offrire prodotti che rispondano ai tipici standard qualitativi Porsche.”

Porsche si dedica da molto tempo alla mobilità elettrica, contribuendo in tal modo alla salvaguardia dell'ambiente e delle risorse del pianeta: lo straordinario concept della vettura sportiva ad elevate prestazioni Porsche 918 Spyder a motore centrale e con trazione ibrida plug-in, che combina soluzioni altamente tecnologiche inedite della tecnica motoristica e mobilità elettrica ad una gamma affascinante di ulteriori qualità, è un esempio illuminante. I valori delle emissioni di CO2 pari a 70 g/km, decisamente tipici di un’auto di piccola cilindrata, e dei consumi pari a soli 3 litri per 100 chilometri secondo il NEDC (Nuovo ciclo di guida europeo) sono associati alle prestazioni di una vettura supersportiva che sviluppa oltre 600 CV.

Il sistema ibrido della 911 GT3 R Hybrid, sviluppato soprattutto per l’impiego nelle competizioni, è composto di due efficienti motori elettrici da 60 kW (82 CV) ciascuno all'asse anteriore che integrano il potente propulsore posteriore a sei cilindri da 480 CV. Al posto delle tradizionali batterie è presente un sistema di accumulo dell'energia elettrica azionato da un volano, che si ricarica ogni volta che il guidatore frena, inviando energia ai motori elettrici. La 911 GT3 R Hybrid ha già dato prova convincente delle proprie qualità agonistiche nella 24 Ore del Nürburgring.

Presentando la Cayenne S Hybrid, Porsche offre anche la prima vettura di serie in grado di funzionare con la sola trazione elettrica. Con una potenza massima di 380 CV, la Cayenne S Hybrid consuma secondo il NEDC (Nuovo ciclo di guida europeo) solamente 8,2 l/100 km e rileva emissioni di CO2 ridotte a 193 g/km. Questa tecnologia ibrida sarà integrata anche nella futura Panamera S Hybrid il cui lancio sul mercato è previsto per l'anno prossimo.

GO

7/26/2010