HOME

Navigazione principale
Modelli Porsche
911
Panamera

Archivio 2009

Orchestra J. Futura e Porsche.Successo alla Biennale Musica.

Grande successo per il concerto “futurista” dell' Orchestra J. Futura, tenutosi lo scorso 25 settembre durante la giornata inaugurale della Biennale Musica. Il concerto, diretto dal Maestro Maurizio Dini Ciacci, ha visto protagonista anche una Porsche 911 RS 2.7 del 1973.

Padova. Ha riscosso grande successo di pubblico e critica il Concerto “futurista” eseguito dall' Orchestra J. Futura, diretta dal Maestro Maurizio Dini Ciacci, che si è svolto lo scorso 25 settembre al Teatro alle Tese dell' Arsenale di Venezia, durante la giornata inaugurale della Biennale Musica.
Lo spettacolo, sponsorizzato da Porsche Italia, è iniziato con Rituel bizarre di Ansgar Beste, brano per orchestra d’archi preparati. Si è continuato poi con due pezzi del celebre compositore francese Edgar Varèse: Integrales e Hyperprism entrambi per percussioni e piccola orchestra. Il pomeriggio è proseguito poi con l’esecuzione di Ballet mécanique, brano composto dallo statunitense Georges Antheil, con 4 pianoforti, 2 xilofoni, 2 campane elettriche, timpani, glockenspiel, 2 motori aerei e 9 percussioni.
Il concerto è terminato poi con il brano Emergency Survival Guide, brano per automobile e orchestra, scritto appositamente per la Biennale dal compositore russo Dmitri Kourliandski, presentato in prima assoluta, che ha riscosso grande successo.
La J. Futura si è avvalsa di strumenti tradizionali e non: dai motori elettrici d’aereo, alla vettura storica Porsche 911 RS 2.7 del 1973, fino a bicchieri, polistirolo, campanelli e sirene.
Una sintesi del concerto andrà in differita lunedì 5 ottobre alle 24 su Nuvolari (canale 218 di Sky), con replica mercoledì 7 ottobre alla stessa ora.

10/1/2009