HOME

Navigazione principale
Modelli Porsche
911
Panamera

Archivio 2008

La brevità meravigliosa.Musil, Dürrenmatt, Schnitzler: Porsche e letteratura tedesca.

La primavera culturale di Porsche Italia ha in programma “La brevità meravigliosa”, rassegna di incontri - spettacolo che analizzerà la capacità di sintesi di tre autori di lingua tedesca: Musil, Dürrenmatt e Schnitzler. Una formula originale, con lettura di brani e intermezzi musicali a tema, curata da Enrico Regazzoni.

Padova, Firenze, Bologna e Milano le città che ospiteranno gli eventi.

“La brevità meravigliosa”, seguito della fortunata serie di incontri “Tre contro tutti”, caratterizzerà  la primavera culturale di Porsche con appuntamenti dedicati ai classici della  letteratura di lingua tedesca, e cercherà di analizzare la capacità di sintesi e di astrazione di tre grandi autori.

Un’operazione complessa e di estremo interesse, che vedrà protagonisti esperti attori e musicisti impegnati in incontri-spettacolo allestiti sulla base di testi dell’austriaco Robert Musil, dello svizzero Friedrich Dürrenmatt, e dell’austriaco Arthur Schnitzler.

Una formula originale che prevede momenti di lettura e commento alternati a interventi musicali in tema con l’argomento trattato. Il ciclo di incontri “La brevità meravigliosa” vuole sottolineare il dono della sintesi, che consente ai grandi scrittori di racchiudere l’universo in un piccolo racconto, di incantare il lettore con una semplice descrizione, di tracciare con una sola frase un percorso che altri seguiranno.

Spiegazioni e commenti chiariranno i significati nascosti degli scritti e conferiranno maggior respiro a testi essenziali e sintetici, mentre musicisti eccellenti eseguiranno brani musicali in grado di ricreare un’atmosfera speciale.

L’ideatore della rassegna, che condurrà tutte le serate, è Enrico Regazzoni, editorialista e giornalista di Repubblica ed esperto di letteratura tedesca.

Romanzi brevi, novelle e aforismi è la raccolta di Robert Musil (1880- 1942) che inaugura la serie di incontri che avranno inizio domenica 30 marzo presso l’Auditorium Pollini di Padova. La stessa serata sarà riproposta lunedì 31 marzo nella Sala del Buonumore del Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze, mercoledì 2 aprile nella Sala Bossi del Conservatorio “G. B. Martini” di Bologna e giovedì 3 aprile nella Sala Puccini del Conservatorio “G. Verdi” a Milano. Alcuni brani del volume saranno letti dall’attrice Carla Stella, la cui performance sarà inframmezzata dall’esibizione del grande pianista Oliver Kern, che eseguirà brani di Schubert, Berg e Ravel.

Secondo autore della rassegna sarà Friedrich Dürrenmatt (1921- 1990), drammaturgo e narratore svizzero di lingua tedesca, di cui verrà trattata l’opera La morte della Pizia.  Nel corso della serata, l’attore Matteo Belli interpreterà dei brani del testo mentre lo psicologo Giuseppe Carlo Pollina tratterà il tema della profezia. La parte musicale, che prevede brani di Bach, Webern e Borodin sarà affidata al Ludus Quartet, giovane ensemble di sicuro avvenire.  L’incontro si terrà lunedì 5 maggio al Centro Porsche di Padova, martedì 6 maggio al Centro Porsche di Firenze, mercoledì 7 maggio all’Arena del Sole - Teatro Stabile di Bologna nella Sala InterAction e giovedì 8 maggio alla Porsche Haus di Milano.

Il terzo autore della rassegna è dedicato allo scrittore austriaco Arthur Schnitzler (1862 - 1931) e alla sua opera Il sottotenente Gustl, i cui brani più significativi saranno letti dall’attore e regista Paolo Panaro. Ancora un pianoforte protagonista degli intermezzi musicali, questa volta affidato al pianista Alexander Romanovsky, che eseguirà musiche di Brahms e di Chopin.

Anche il terzo appuntamento di questo viaggio nella letteratura in lingua tedesca prevede quattro date: lunedì 26 maggio nella Sala dei Giganti al Museo Liviano di Padova, martedì 27 maggio nella Sala InterAction dell’Arena del Sole - Teatro Stabile di Bologna, mercoledì 28 maggio nella Sala del Buonumore del Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze e giovedì 29 maggio presso l’Auditorium di Milano.

Un’offerta ricca, di cui Porsche Italia intende aumentare il valore inserendo nella rassegna un matinée musicale con il concerto de I Solisti Veneti diretti dal Maestro Claudio Scimone. L’affermato gruppo, che continua a esibirsi con successo in tutto il mondo, suonerà il giorno 12 ottobre all’Auditorium Pollini di Padova.

Gli spettacoli serali inizieranno alle 21.00 e saranno a ingresso libero, limitatamente ai posti disponibili. La prenotazione è obbligatoria e va fatta al numero 049 7806502, messo a disposizione dalla Scuola di musica Gershwin di Padova.

Calendario:

Romanzi brevi, novelle e aforismi di Robert Musil
con Carla Stella (voce recitante)
Oliver Kern (pianoforte)
musiche di Schubert, Berg, Ravel

30 marzo: Padova, Auditorium Pollini
31 marzo: Firenze, Conservatorio “L. Cherubini” - Sala del Buonumore
2 aprile: Bologna, Conservatorio “G. B. Martini” - Sala Bossi
3 aprile: Milano, Conservatorio Verdi - Sala Puccini

La morte della Pizia di Friedrich Dürrenmatt
con Matteo Belli (voce recitante)
Giuseppe Carlo Pollina (psicologo e consulente aziendale)
Ludus Quartet
Ivo Crepaldi - violino
Constantin Beschieru - violino
Alexander Monteverde - viola
Marija Drincic - violoncello
musiche di Bach, Webern e Borodin

5 maggio: Padova, Centro Porsche
6 maggio: Firenze, Centro Porsche
7 maggio: Bologna, Arena del Sole - Teatro Stabile di Bologna – Sala InterAction
8 maggio: Milano, Porsche Haus

Il sottotenente Gustl di Arthur Schnitzler
con Paolo Panaro (voce recitante)
Alexander Romanovsky (pianoforte)
musiche di Brahms e Chopin

26 maggio: Padova, Museo Liviano - Sala dei Giganti
27 maggio: Bologna, Arena del Sole - Teatro Stabile di Bologna - Sala InterAction
28 maggio: Firenze, Conservatorio “L. Cherubini” - Sala del Buonumore
29 maggio: Milano, Auditorium

Matinée con I Solisti Veneti
diretti dal M° Claudio Scimone
musiche di Händel e Mozart
12 ottobre: Padova, Auditorium Pollini, ore 11.00


3/20/2008