HOME

Navigazione principale
Modelli Porsche
911
Panamera

Archivio 2008

Porsche presenta le prime foto della Panamera Gran Turismo a quattro porte.Il lancio sul mercato nell’estate 2009.


Stoccarda. Circa nove mesi prima dell’effettivo lancio sul mercato, la Porsche AG rivela le prime foto ufficiali della Panamera nel suo look definitivo. Il design, il profilo e la silhouette dell’esclusiva quattro porte Porsche la impongono, senza dubbio, come un nuovo membro della famiglia Porsche. Concepita e progettata come una sportiva Gran Turismo a quattro porte, la Panamera riassume in sé svariate attitudini nel tipico stile Porsche: dinamica di guida sportiva, interni spaziosi e modulabili e lo straordinario comfort di guida di una Gran Turismo. Assieme alle vetture sportive 911, Boxster e Cayman e al SUV Cayenne, la Panamera è la quarta Porsche.

I designer della Panamera hanno posizionato con successo questa vettura unica come un modello assolutamente nuovo e diverso, ma che, allo stesso tempo, mantiene il look di una tipica Porsche. Solo per le dimensioni, la Panamera si distingue chiaramente nel suo segmento di mercato: più larga con i suoi 1.931 mm, ma più bassa (1.418 mm) dei modelli a quattro porte delle stessa classe. L’inconfondibile silhouette filante della GT è generata dalla lunghezza totale della vettura, 4.970 mm e dalle sporgenze corte e sportive anteriori e posteriori. Nello styling e nei particolari la Panamera segue la filosofia di design affinata nel corso dei decenni sulla 911 e implementata con successo anche su Boxster, Cayman e Cayenne.

Grazie al linguaggio del suo design, la Panamera si posizionerà in un nuovo segmento rispetto alla concorrenza. La simbiosi tra il DNA sportivo, derivato dal look coupé, l'interpretazione unica della classica carrozzeria della berlina di lusso e i vantaggi degli interni versatili regalano alla nuova Porsche il suo aspetto originale e inconfondibile. Al posto della convenzionale griglia del radiatore, ad esempio, la Panamera presenta esclusive prese d’aria particolarmente visibili. I passaruota pronunciati e il cofano motore allungato e snello conferiscono al frontale della vettura il tipico look 911, che i clienti Porsche hanno imparato ad apprezzare da almeno 45 anni, completato dalle inconfondibili lamelle profilate che delimitano i fianchi sul cofano anteriore piatto. Le modanature a V lungo il cofano motore e i cristalli posteriori che sporgono a freccia verso la coda regalano al nuovo, esclusivo concetto Panamera le caratteristiche di una vettura sportiva. I fianchi larghi sopra alle ruote posteriori, la pennellata dinamica del tetto nel tipico stile coupé e i terminali di scarico visibili recano il marchio della Porsche purosangue.

L’arco del tetto si estende elegantemente sopra agli interni spaziosi, invitando a salire a bordo. Come tutti i modelli Porsche, la Panamera è completamente orientata alle esigenze e ai desideri del guidatore. Ma, ora, grazie al nuovo concetto di spazio e all'architettura sportiva degli interni, tutti i passeggeri potranno sperimentare il particolare “feeling” del pilota, grazie all’elevato comfort ergonomico offerto sia dai sedili anteriori sia da quelli posteriori con profilatura marcata. Il vano bagagli è in grado di contenere agevolmente i bagagli di tutti i passeggeri. La flessibilità di configurazione, che consente di ribaltare separatamente gli schienali dei sedili posteriori, permette a pilota e passeggeri di regolare il vano bagagli in base alle diverse tipologie di trasporto ed esigenze personali. Infine, ma non meno importante, il lunotto posteriore dal carattere sportivo, e nel tipico design coupé, associa una straordinaria funzionalità ad un’estrema eleganza.

Per la Panamera, Porsche ha sviluppato propulsori completamente nuovi di classe superiore, che riflettono tutte le caratteristiche tipiche del marchio. Nel vano motore è alloggiato il potente motore a V, disponibile con sei o otto cilindri, che eroga una potenza dai 300 ai 500 CV. Alcuni motori sono dotati di turbocompressore, mentre l’iniezione diretta (DFI) li rende entrambi economici e potenti allo stesso tempo. Il trasferimento della potenza sulla strada è affidato al cambio manuale a sei marce o al cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung (PDK) a sette rapporti.

Oltre alla sportiva trazione posteriore, la versione top della Panamera è dotata dell’ancora più sofisticata trazione integrale, disponibile come optional anche sulle altre versioni. Come ulteriore fiore all'occhiello, Porsche sta preparando una versione della Panamera a trazione ibrida, particolarmente attenta ai consumi. Altri particolari su motori, trasmissione, performance, prezzo e sugli allestimenti saranno rivelati la prossima primavera.

La Porsche Panamera verrà costruita nello stabilimento Porsche di Lipsia, dove sono in costruzione un nuovo padiglione di 22.000 metri quadrati ed un centro logistico. Mentre i motori della Panamera vengono costruiti nello stabilimento principale Porsche di Zuffenhausen, le carrozzerie verniciate saranno fornite dallo stabilimento Volkswagen di Hannover. Lo stabilimento di Lipsia provvederà quindi all’assemblaggio finale della Panamera, con un target di vendita annuale previsto di circa 20.000 unità. Ancora una volta, Porsche coopera intensamente con i fornitori tedeschi nella produzione della Panamera, con il 70 percento circa del valore totale della vettura creato nel mercato interno. Si può quindi affermare che la Panamera è, indiscutibilmente, una vettura “Made in Germany”.

Il debutto mondiale della Panamera è previsto nella primavera del 2009 e i primi modelli saranno disponibili presso i concessionari di tutto il mondo a partire dalla tarda estate 2009.


[+]

11/24/2008