HOME

Navigazione principale
Modelli Porsche
911
Panamera

Archivio 2007

Like a rolling stone, dedicato ai giovani degli Anni ‘60.La rassegna letteraria di Porsche Italia Cinque sensi d’autore si sposta a Villa Giusti a Padova.

La rassegna letteraria di Porsche Italia Cinque sensi d’autore si sposta a Villa Giusti e propone uno spettacolo di Stefano Tassinari dedicato a Brian Jones, la mitica figura del gruppo inglese che ha segnato un periodo per molti adolescenti.

L’appuntamento lunedì 4 giugno, ore 21,30. Ingresso libero.

Cinque sensi d’autore, la rassegna letteraria di Porsche Italia, si sposta per una sera dalla sede di corso Stati Uniti per occupare i bellissimi spazi messi a disposizione dai gestori del Circolo Bridge di Villa Giusti (Padova, via Armistizio, 277) che ospiterà lo spettacolo Like a rolling stone (lo specchio di Brian Jones).

E’ un monologo scritto da Stefano Tassinari e dedicato alla mitica figura di Bian Jones, chitarrista geniale e sregolato dei Rolling Stones, scomparso a soli 26 anni nell’estate del 1969, ufficialmente per annegamento nella piscina della sua casa di campagna. Sulla sua morte sono state fatte illazioni di ogni tipo, ma a 38 anni dai fatti non è mai non è mai emersa realmente una verità diversa da quella stabilita allora. Nel testo è lo stesso Brian a parlare, raccontando pezzi della propria vita mischiati a riflessioni a distanza sul proprio rapporto con il mondo esterno, gli altri componenti del gruppo, i tanti amori consumati, la famiglia, i luoghi d’origine, il significato della musica e, in fondo, con quella “swinging London” della quale fu un protagonista indiscusso. Una figura, la sua, trasgressiva e “maledetta”, nella quale tanti adolescenti degli Anni ’60 (tra cui lo stesso Tassinari che quando morì Jones aveva solo tredici anni ma si vestiva come lui e sognava di suonare una chitarra Rickenbacker) si identificavano totalmente, percependo in quel modo di vivere i sintomi di quella ribellione che avrebbe spinto tanti di loro ad attraversare da protagonisti i conflittuali anni Settanta.

Il monologo di Stefano Tassinari sarà accompagnato dalle musiche di un trio prestigioso formato da componenti degli Skiantos: Fabio Testoni “Dandy Bestia”, Giorgio Cavalli e Massimo Magnani. La scelta delle immagini è di Raffealla Cavalieri.

Ingresso libero previa prenotazione telefonica (3487272755).
In caso di maltempo lo spettacolo sarà rinviato a data da destinarsi.

Cinque sensi d’autore

Lunedì 4 giugno – ore 21.30 – Villa Giusti (Padova, via Armistizio, 277)

Like a rolling stone (lo specchio di Brian Jones)

di Stefano Tassinari

con Fabio Testoni “Dandy Bestia” e Giorgio Cavalli (chitarra elettrica e acustica)

Massimo Magnani (basso acustico). Immagini di Raffaella Cavalieri

Voce narrante di Stefano Tassinari

Entrata libera fino ad esaurimento posti,
prenotazione obbligatoria tel. 3487272755

5/29/2007