HOME

Navigazione principale
Modelli Porsche
911
Panamera

Archivio 2007

Un giro di valzer con Porsche.Parte da Padova un tour di nove tappe che avrà per protagonista il valzer.

Parte da Padova un tour di nove tappe che avrà per protagonista il valzer: nei Centri Porsche sarà ricreata la suggestiva atmosfera della Vienna fin de siècle, con musica dal vivo, ballerini, degustazioni di specialità. Pubblico protagonista anche della solidarietà a favore della Casa dei Risvegli.

Continua l’impegno di Porsche Italia nella promozione di eventi culturali, con particolare attenzione, negli ultimi tempi, al filone dedicato alla storia delle danze. Il 23 gennaio parte da Padova un tour di nove tappe dedicato al valzer viennese, con l’esecuzione musicale affidata al Wiener Bohème Quartett, l’esibizione dei ballerini della Wiener Tanzschule Chris.

E nel rispetto della tradizione che vede Porsche Italia attenta a ricreare le atmosfere dei paesi di riferimento, non manca la degustazione di prelibatezze della gastronomia viennese.

Sulla falsariga di eventi di successo già proposti, come il tango argentino, il samba brasiliano e le danze cubane, appuntamenti che hanno riscosso significativi consensi da parte della clientela Porsche e del pubblico, la danza di volta in volta individuata è "raccontata" con il contributo di musicisti e danzatori provenienti direttamente dal Paese di origine della stessa danza, oltre a un relatore che in modo "curioso"  ne descrive le origini e la storia. Il tutto “condito”, e il termine è quantomai appropriato, da un  accompagnamento gastronomico in tema con la serata.

Note storiche.

Il valzer è una danza in ritmo ternario nata alla fine del XVIII secolo come evoluzione del Ländler. Diffuso inizialmente in Austria e nel sud della Germania, il valzer conquistò ben presto gran parte dell’Europa: dalla Francia alla Russia, dall’Italia all’Inghilterra, diventando una danza internazionale. Il successo fu dovuto sia al carattere fluente e orecchiabile della musica, sia al fatto che per la prima volta la coppia di ballerini danzava abbracciata.

Il valzer viennese di Johann Strauss padre, Joseph Lanner e Johann Strauss figlio conservò un andamento veloce e spigliato, mentre in Francia la danza toccò la massima popolarità all’interno del genere operettistico, acquistando un carattere più languido e sentimentale. In Inghilterra invece, alla fine del XIX secolo, si affermò il valzer lento.

Ancora una volta Porsche Italia non si limita a proporre serate culturalmente interessanti e piacevoli, ma continua proprio in queste occasioni a profondere il suo impegno nel campo sociale: così le serate dedicate al valzer viennese consentiranno di raccogliere fondi che saranno destinati alla Casa dei Risvegli “Luca De Nigris” di Bologna, un centro innovativo di riabilitazione e ricerca sul coma costituitasi nel 1997 per provvedere, attraverso un appello alla solidarietà, alle cure necessarie per risvegliare Luca, ragazzo bolognese di 15 anni in coma per 240 giorni e purtroppo scomparso nel 1998.

Tutte le serate sono realizzate in collaborazione con il Forum austriaco di cultura dell’Ambasciata d'Austria e l'Ente del Turismo austriaco che hanno dimostrato grande sensibilità verso l’iniziativa di Porsche Italia.

Un giro di valzer con Porsche, programma gennaio:

martedì 23 – Padova, Centro Congressi “Papa Luciani”

mercoledì 24 – Centro Porsche Verona

giovedì 25 – Firenze, Centro Porsche Toscana

venerdì 26 – Centro Porsche Roma Nord

sabato 27 – Napoli, Salone Margherita

lunedì 29 – Chieti, Centro Porsche Abruzzo e Molise

martedì 30 – Pesaro, Teatro Rossini

mercoledì 31 – Centro Porsche Bologna

giovedì 1 febbraio - Udine, Palazzo Antivari Kechler

1/22/2007