HOME

Navigazione principale
Modelli Porsche
911
Panamera

Archivio 2007

Dal 18 al 25 novembre 2007 a Padova il Padova Porsche Jazz Festival 2007.Il grande jazz italiano e internazionale coinvolgerà tutta la città e le sue sale concerto più prestigiose.

Padova, 1 agosto 2007 – Giunge alla sua X edizione “Padova Porsche Jazz Festival”, che dal 18 al 25 novembre 2007 vedrà alternarsi nelle sale concerto più suggestive della città alcuni tra i più grandi artisti del jazz classico e contemporaneo. Una tappa particolarmente significativa nella storia del festival, divenuto  uno degli appuntamenti più importanti nell’intero panorama nazionale, che vede quest’anno ulteriormente accresciuto il numero dei concerti in calendario.
Nel segno della natura cangiante e “sfuggente” di questa musica, così restia ad ogni classificazione, la rassegna fornirà un ampio ventaglio di sonorità e suggestioni, offrendo al pubblico la possibilità di incontrare l’essenza del jazz, fatta di  passione, ricerca raffinata, piacere sensuale e libertà.

Il festival è organizzato dall’Associazione Culturale Miles con la forte partnership di Porsche Italia spa, in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Padova, la Regione Veneto e il Caffè Pedrocchi.

La proposta artistica di questa X edizione darà come sempre visibilità alle voci più varie della scena nazionale, europea e americana, e vedrà riuniti musicisti diversi per percorso e appartenenza, età, cultura, ispirazione e obiettivi espressivi. «A questa idea ho cercato di rimanere sempre fedele - afferma Claudio Fasoli, per il quinto anno direttore artistico del progetto -, dando senso e coerenza alle scelte fatte secondo linee guida che ridisegnano ogni volta, con apparente spontaneità, sezioni organiche e complementari tra loro».
Sette infatti le possibili – ma non obbligatorie – “indicazioni di lettura”, che corrispondono ad altrettante modalità d’interpretazione musicale: dalla grande orchestra ai piccoli gruppi, dai personaggi che hanno determinato svolte storiche in questa musica ai giovani emergenti, dalla ricca scena musicale della fredda Varsavia all'incontro del jazz con l'arcana musica popolare sarda.

"Grandi Incontri" riunirà i concerti che si terranno al Teatro Verdi e celebreranno la presenza a Padova di personaggi che hanno fatto la storia della musica jazz, come Roy Haynes con il suo quartetto, Stefano Bollani insieme a Stian Karstensen, e Lee Konitz, che per l’occasione sarà accompagnato da Enrico Pieranunzi, Riccardo Del Fra e da Daniel Humair.
"Suono di Varsavia" e "Palcoscenico per l'Europa" troveranno i loro palchi, rispettivamente all’Auditorium Pollini e nell’ormai consacrata ‘casa del jazz’ Caffè Pedrocchi: due sezioni per ricordare come uno dei caratteri distintivi del festival stia nella proposta di artisti europei ancora non sufficientemente conosciuti.
"Concezioni", ospitata al Caffè Pedrocchi, sottolineerà invece come una stessa formazione strumentale assuma nel jazz valenze assai diverse.
“Un palco per New Orleans” sarà invece interamente dedicata alla riscoperta dello swing: novità di questa edizione, sarà un omaggio al jazz degli anni ‘20, per la prima volta nel cartellone di “Padova Porsche Jazz Festival.
E ancora,“Tempo Composto” si concentrerà sulla combinazione tra la Big Band jazzistica e l'Orchestra d'Archi classica. Il festival propone, infine, inediti accostamenti tra musica e lettura (con la presentazione al Caffè Pedrocchi del libro “Il marziano del Jazz” di Claudio Sessa con concerto di Mauro Negri quartet).
La chiusura del programma, il 25 novembre al Caffè Pedrocchi, spetterà al tradizionale concerto acustico della domenica mattina, inserito nello spazio “Suoni e Colori”, che con le sue originali ricerche timbriche coronerà la più ricca e variegata edizione di un festival ormai elevato ad appuntamento fisso e di notevole interesse e prestigio non solo per gli addetti ai lavori, ma anche per il grande pubblico.Come consuetudine, a margine del Festival, una mostra fotografica di Giac Casale si terrà al Caffè Pedrocchi.

Per informazioni e programma completo: www.padovajazz.com; festival@padovajazz.com.

8/6/2007