HOME

Navigazione principale
Modelli Porsche
911
Panamera

Archivio 2005

La passione per Porsche è arrivata in Carinzia Rally dell’ozio perfettamente riuscito per il V Press Club Meeting riservato ai giornalisti possessori di vetture Porsche.

Ancora un successo di partecipazione e organizzativo quello del Porsche Italia Press Club Meeting, riservato ai giornalisti possessori di auto Porsche, giunto quest’anno alla quinta edizione, tenutosi dal 23 al 25 settembre scorsi.

Per offrire il massimo del relax ai partecipanti è stato scelto un luogo di per sè già deputato al benessere fisico ed mentale, il Falkensteiner Hotel Carinzia di Tropolach, dove si è deciso di disputare un significativo “Rally dell’ozio” che ha riscosso unanimi consensi dai concorrenti arrivati da tutta Italia.

Si è trattato comunque di un incontro tra colleghi che fanno dell’affiliazione al Porsche Italia Press Club un momento di amichevole ritrovo in cui sono coinvolti anche i familiari, tutti impegnati nei rilassanti giochi proposti dall’organizzazione, sempre attenta a rispettare l’input di far vivere un weekend spensierato. La manifestazione ha avuto il momento professionalmente più interessante nella conferenza tenuta da Stefano Pasini sul tema della sicurezza stradale in base della funzionalità visiva. L’argomento proposto era stato trattato lo scorso giugno a Detroit da medici oculisti ed esperti di guida automobilistica. Tra gli aspetti di particolare rilevanza affrontati da Pasini quello relativo alla scelta di alcune case automobilistiche in merito alla strumentazione di bordo eliminando quelle luci che potrebbero costituire elemento di distrazione della guida, modificando il campo visivo prospettico; interessante anche l’intervento inerente la segnaletica stradale, in particolare i semafori sospesi con contorni cromatici in rilievo per meglio captare l’attenzione del conducente.

Durante la cena di gala del sabato sera è stata effettuata la premiazione sulla base di una classifica ottenuta con i punteggi riportati nelle prove d’abilità mentale e nei quiz proposti che ha tenuto impegnati i partecipanti anche durante il viaggio. Il vincitore è risultato Nicola Bonetti, direttore di La mia 4x4, assieme all’accompagnatore Carlo Curto che si è aggiudicato le Car Shoe in quanto vincitore della “regata velica”.
Com’è tradizione, al momento dei saluti si è pensato al prossimo raduno che presumibilmente si terrà in una amena località del centro Italia.

[+]

9/26/2005