HOME

Navigazione principale
Modelli Porsche
911
Panamera
Porsche Italia

Porsche Italia

Comunicati stampa attuali

Porsche garantisce la produzione a Zuffenhausen con ulteriori investimentiI modelli con motore centrale Boxster e Cayman verranno completamente prodotti nello stabilimento storico dell’azienda

Stoccarda.
Il Consiglio di Amministrazione e il Comitato Aziendale di Porsche AG hanno concordato misure volte a promuovere l'occupazione nell'impianto di Zuffenhausen, per garantire gli oltre 3.100 posti di lavoro già esistenti nella produzione e promuovere un ulteriore sviluppo. Gli interventi fondamentali previsti dall’accordo "Site package 2020", che verrà negoziato a partire dall'autunno 2014, riguardano un ulteriore ampliamento nella linea di montaggio delle vetture e un nuovo reparto carrozzeria per i modelli a due porte. Ciò significa che, in futuro, la Boxster e la Cayman, così come la 911 e la super sportiva 918 Spyder saranno prodotte esclusivamente nello stabilimento principale di Stoccarda. Le disposizioni previste comprendono un volume di investimenti per un importo di ben oltre 400 milioni di Euro, di cui almeno un terzo relativo ad una maggiore flessibilità degli orari di lavoro e di pausa. Questi punti chiave sono stati annunciati ai dipendenti in una nota congiunta da Oliver Blume, membro del Comitato esecutivo di Produzione e Logistica, e Uwe Huck, Presidente del Comitato Aziendale di Porsche AG.

[+]

“Lo stabilimento storico di Zuffenhausen è il fiore all'occhiello del Marchio Porsche ed è considerato, non solo nel mondo automobilistico, un modello di produzione di alta qualità, produttività e flessibilità”, afferma Oliver Blume. Per assicurarsi che continui ad esserlo, l’anno scorso l'azienda ha annunciato che fino al 2018 avrebbe investito altri 700 milioni di euro per interventi in tutto il sito Porsche a nord di Stoccarda. “Il mio sogno, il nostro sogno, diventa realtà. Dal 2009 mi sto impegnando per raggiungere questo obiettivo, e sono stato spesso deriso, ma adesso è un dato di fatto: in futuro, tutte le vetture a due porte Porsche saranno prodotte a Zuffenhausen. Ma ci sono voluti cinque anni per convincere tutti", ha dichiarato Uwe Hück. Fra gli investimenti programmati, circa 300 milioni di Euro sono stati stanziati per la realizzazione di una struttura completamente nuova destinata alla produzione della carrozzeria delle vetture sportive con l’ausilio di tecnologie all’avanguardia. L'impianto è già dotato di un modernissimo reparto verniciatura, inaugurato nel 2011 grazie ad un investimento di 200 milioni di Euro. “Da anni ormai, l’intero team dello stabilimento di Zuffenhausen continua a stabilire un record dopo l'altro, riuscendo ad incrementare con successo la produttività a tal punto che, senza spese aggiuntive, siamo riusciti a ridurre a 34 le ore di lavoro settimanali", asserisce Oliver Blume.

Il Consiglio Direttivo e il Comitato Aziendale si sono prefissati, tra gli altri, di migliorare e potenziare la qualificazione dei propri dipendenti per prepararli alle grandi sfide future del settore automobilistico, anche attraverso l’introduzione di nuovi materiali e processi, l’integrazione dell’elettronica e l’inserimento flessibile in posizioni lavorative diverse.

“Niente di tutto ciò è scontato, ma è stato possibile solo perché per i dipendenti Porsche, produttività e flessibilità non sono concetti inaccettabili. Questo successo è stato raggiunto col duro lavoro. Le maglie di tutti i colleghi, non a caso, erano intrise di sudore. Focalizzando i nostri sforzi sulla produzione delle vetture a due porte a Zuffenhausen, possiamo raggiungere un migliore sfruttamento del sito produttivo e addirittura confermare altri 100 lavoratori a termine” precisa Uwe Hück.

Il documento sui principi fondamentali specifica, quindi, che altri 100 lavoratori interinali, attualmente inseriti nella produzione, riceveranno da Porsche un contratto di lavoro a tempo indeterminato. Dal 2010, quindi, Porsche ha assunto nel proprio organico oltre 1.300 donne e uomini che avevano già lavorato nella produzione con un contratto a termine o come lavoratori a contratto. Inoltre, è previsto un programma speciale di pensionamento parziale di altri 100 posti per i dipendenti sottoposti ad attività lavorativa fisicamente molto stressante.

L’incremento produttivo e, quindi, la maggiore capacità dello stabilimento di Zuffenhausen, comportano il progressivo trasferimento della produzione dei modelli con motore centrale Boxster e Cayman in questo sito, benché dal 2012, a causa dei limiti della capacità produttiva, queste vetture vengono prodotte in parte nello stabilimento multimarca di Osnabrück della Volkswagen, dove continueranno ad essere prodotte fino alla fine del 2016.

Allo stesso tempo, a partire dall’estate del 2015, per far fronte alla grande richiesta di modelli Cayenne, Macan e Panamera, Porsche farà assemblare la Cayenne, prodotta a Lipsia, nella famosa fabbrica di vetture sportive di Osnabrück. A sostegno di questa fruttuosa collaborazione fra le aziende del Gruppo, saranno investiti in questo sito altri 25 milioni di Euro per consentire l’assemblaggio medio annuo di 20.000 SUV premium.

Qualche dato orientativo: nel 2013, Porsche ha consegnato complessivamente circa 84.000 SUV Cayenne, 25.700 vetture a due posti Boxster e Cayman, nonché 30.200 unità dell'icona 911 e 22.000 Panamera.

GO

Dati relativi a consumi, emissioni di CO2 e classi di efficienza:
Serie Porsche 911: Consumo (ciclo combinato) 12,4 – 8,2 l/100 km; Emissioni di CO2 289 – 194 g/km; Classe di efficienza: G, F
Serie Porsche Boxster/Cayman: Consumo (ciclo combinato) 9,0 – 7,7 l/100 km; Emissioni di CO2 211 – 180 g/km; Classe di efficienza: G, F
Serie Porsche Cayenne: Consumo (ciclo combinato) 11,5 – 7,2 l/100 km; Emissioni di CO2 270 – 189 g/km; Classe di efficienza: G-B
Serie Porsche Panamera: Consumo (ciclo combinato) 10,7 – 6,4 l/100 km; Emissioni di CO2 249 – 169 g/km; Classe di efficienza: F, E, D, B
Porsche Panamera S E-Hybrid: Consumo di carburante (ciclo combinato) 3,1 l/100 km, Consumo combinato di energia 16,2 kWh/100 km; Emissioni combinate di CO2 71 g/km; Classe di efficienza: A+
Serie Porsche Macan: Consumo (ciclo combinato) 9,2 – 6,1 l/100 km; Emissioni di CO2 216 – 159 g/km; Classe di efficienza: E, D, B
Porsche 918 Spyder: Consumo di carburante (ciclo combinato) 3,1 – 3,0 l/100 km; Consumo combinato di energia 12,7 kWh/100 km; Emissioni di CO2 72 – 70 g/km; Classe di efficienza: A+

Nota: il materiale fotografico relativo allo stabilimento Porsche di Zuffenhausen è a disposizione dei giornalisti accreditati presso la banca dati Porsche all’indirizzo interne http://presse.porsche.de

7/14/2014

Contatto

E-mail: mauro.gentile@porsche.it
Telefono: +390498292940

Previa registrazione, sono a disposizione dei giornalisti maggiori informazioni, fotografie e press kit anche in lingua italiana all'interno del Porsche Press database all'indirizzo: http://presse.porsche.de/.

Contatto diretto
Mauro Gentile Direttore PR Ufficio stampa Porsche Italia Spa