HOME

Navigazione principale
Modelli Porsche
911
Panamera
Porsche Italia

Porsche Italia

Comunicati stampa attuali

La Macan è una Porsche al cento per cento

Porsche amplia la propria gamma di modelli con una vettura completamente nuova. La Macan è il primo modello Porsche a entrare nel segmento dei SUV compatti stabilendo nuovi standard in termini di dinamica e piacere di guida su strada e fuoristrada. La Macan riunisce le tipiche caratteristiche di guida che da sempre contraddistinguono una Porsche: massimi valori di accelerazione e frenata, potenza elevata, estrema agilità e precisione di sterzata ottimale. Caratteristiche che si combinano a un elevato livello di comfort e di idoneità all’uso quotidiano. Il DNA sportivo della Macan, come in tutte le altre Porsche, si riconosce subito dal design. Il cofano motore avvolgente e la linea del tetto che fluisce verso la parte posteriore accentuano l’effetto generale di eleganza sportiva e potente dinamismo. Nella Macan sono stati ripresi e migliorati molti degli elementi di design derivati dalle altre vetture sportive Porsche. Riconoscibile da tutti al primo sguardo: la Macan è la prima vettura sportiva tra i SUV compatti. È una vettura “Made in Germany”, prodotta nello stabilimento di Lipsia, nel quale Porsche ha investito 500 milioni di Euro per stabilirvi l’intera linea produttiva, concepita per produrre circa 50.000 vetture l’anno nel segno della massima precisione e del più alto livello di qualità. Tipicamente Porsche, appunto.

[+]
[+]

Al momento del lancio sul mercato la Macan sarà disponibile in tre modelli. La Macan S1) è spinta da un motore biturbo V6 da 3,0 litri che sviluppa 340 CV (250 kW) e dispone di trazione integrale attiva con frizione a lamelle a gestione elettronica regolata da diagramma caratteristico, presente in tutti i modelli Macan. Il cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung (PDK) a 7 rapporti trasferisce la potenza assecondando le richieste del guidatore quasi senza interruzione della trazione e permette alla vettura di accelerare da 0 a 100 km/h in 5,4 secondi (5,2 secondi con il pacchetto Sport Chrono opzionale). La vettura raggiunge una velocità massima di 254 km/h mentre i consumi medi*) nel NEDC si attestano tra 9,0 e 8,7 l/100 km, corrispondenti a livelli di emissioni di CO2 tra 212 e 204 g/km.

Dei tre modelli, la Macan S Diesel2) è la più economica sui lunghi tragitti: il motore turbo diesel V6 da 3,0 litri ottiene valori dei consumi nel NEDC*) molto contenuti e compresi tra 6,3 e 6,1 l/100 km pari a valori di CO2 tra 164 e 159 g/km. Eppure, la Macan S Diesel accelera da 0 a 100 km/h in soli 6,3 secondi (6,1 con il pacchetto Sport Chrono) e grazie al propulsore da 250 CV (185 kW) raggiunge la velocità massima di 230 km/h.

Come modello di punta, la Macan Turbo3) è la vettura più potente nel segmento dei SUV compatti. ll motore biturbo V6 da 3,6 litri eroga ben 400 CV (294 kW) e consente alla vettura di effettuare lo sprint da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi. Con il pacchetto Sport Chrono opzionale addirittura in 4,6 secondi. Nonostante una velocità massima di 266 km/h, la Macan Turbo registra valori dei consumi nel NEDC*) tra soli 9,2 e 8,9 l/100 km, a fronte di emissioni di CO2 comprese tra 216 e 208 g/km.

Il nome Macan deriva dalla parola indonesiana attribuita alla tigre. E la Macan fa davvero onore al suo nome: potente e sempre pronta allo scatto, ma agile e tenace sui percorsi off-road. L’ultima evoluzione della trazione integrale, il Porsche Traction Management (PTM), è uno dei sistemi di trazione più efficaci al mondo. Con il lancio della Macan, Porsche offre una gamma senza precedenti di vetture sportive a trazione integrale.

Uno sguardo attento ai dati delle prestazioni rivela che la Macan è stata concepita ponendo particolare attenzione su un’impostazione di guida diretta e attiva. Altre caratteristiche inconfondibili come le proporzioni, il design e gli pneumatici più larghi al posteriore montati su larghi cerchi si riconoscono al primo sguardo. I propulsori, i sistemi di trazione e il cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung (PDK) a sette rapporti rafforzano le doti di dinamica ed efficienza della vettura su strada e fuoristrada. I sedili del guidatore e del passeggero hanno la posizione ribassata tipica delle vetture sportive.

L’ampio equipaggiamento di serie della Macan comprende, ad esempio, la trazione integrale, il PDK, il volante sportivo multifunzione con paddle, cerchi maggiorati, un impianto audio ad alte prestazioni e il portellone posteriore ad azionamento elettrico. L’elenco degli optional include equipaggiamenti particolari, come le sospensioni pneumatiche, offerte in esclusiva per la Macan rispetto alle vetture di questo segmento, o il Porsche Torque Vectoring Plus (PTV Plus) adattato specificamente alla vettura. Questo sistema ripartisce in maniera variabile la coppia alle ruote posteriori grazie ad un differenziale posteriore autobloccante a controllo elettronico. L’equipaggiamento speciale Porsche prevede anche le luci abbaglianti dinamiche del Porsche Dynamic Light System Plus (PDLS Plus), molto richieste, che adeguano in modo continuo la profondità d’illuminazione rispetto ai veicoli che precedono e che provengono dalla direzione opposta.

Design: profondamente radicato nella tradizione sportiva Porsche
Il design della Macan rivela in molti dettagli il codice genetico della vettura sportiva. I nostri designer hanno attinto a tutte le loro risorse per configurare adeguatamente proporzioni e forme. Il risultato può essere riassunto in due parole tipiche di una vettura sportiva: larga e piatta. Il linguaggio della forma parla di sportività, dinamica e precisione, ma anche di eleganza e leggerezza. Linee arrotondate si alternano a bordi precisi e spigolosi collocati nel punto giusto. Grazie all'armonia delle proporzioni, la Macan appare compatta, possente e molto vicina alla strada.

I rimandi al tipico design delle vetture sportive Porsche evidenziano, anche a vettura ferma, le aspirazioni sportive orientate alla performance della Macan. Come il profilo laterale dei cristalli e la linea del tetto che fluisce verso la parte posteriore, il cosiddetto „Porsche Flyline“, ispirati alla 911, o i passaruota posteriori, che evocano le forme armoniose della 911.

La 918 Spyder è tuttora considerata la vettura che ha impresso ulteriore spinta allo sviluppo del DNA del design Porsche. La Macan lo riprende. Lo stile dei fari principali, ad esempio, richiama quello della 918 Spyder. I sideblade inseriti nella parte inferiore delle porte anteriori e posteriori richiamano i caratteristici tratti inferiori delle porte della supersportiva ibrida.

La silhouette laterale, con la linea sportiva del tetto che fluisce verso la parte posteriore, accentua i profili netti sottolineando il carattere dinamico della vettura. Nello stesso tempo, le linee del design che scorrono verso la parte posteriore accentuano i passaruota scultorei e possenti.

I cosiddetti sideblade, inseriti nella zona inferiore delle porte anteriori e posteriori, dalla forma particolarmente dinamica e disponibili come optional in diversi materiali, rappresentano una particolarità del design e contemporaneamente un elemento di personalizzazione del profilo laterale. Il linguaggio della forma riprende la caratteristica sagoma inferiore delle porte della 918 Spyder, suggerita anche dalle minigonne laterali. Grazie anche alle maniglie delle porte con design a filigrana, le porte appaiono più sottili e le fiancate decisamente più slanciate e sportive.

Nella Macan S e nella Macan S Diesel, i sideblade sono realizzati di serie in colore nero lava. Nella Macan Turbo sono verniciati nel colore dell'esterno (opzionali per Macan S e Macan S Diesel), e conferiscono un look decisamente più classico ed elegante. Sideblade in carbonio, disponibili come optional per tutti i modelli, accentuano ulteriormente il carattere sportivo della Macan.

Le minigonne laterali della vettura, un altro dettaglio di design della Macan, assieme alle linee prolungate dello spoiler del tetto verniciato in colore nero, sottolineano l'armonia del design. Anche gli pneumatici differenziati con larghezza fino a 265 mm all'asse anteriore e 295 mm all'asse posteriore nonché i cerchi di dimensioni fino a 21 pollici, enfatizzano il design sportivo della Macan.

La parte posteriore, con profili morbidi e linee arrotondate e armoniose, coniuga sportività ed eleganza. È stata volutamente concepita con proporzioni ampie e superfici lisce, per conferire alla vettura, anche esteticamente, maggiore imponenza. Per garantire l’effetto di purismo estetico, il comando per l'apertura automatica del portellone posteriore è stato collocato armoniosamente alla base del tergicristalli e la targa si trova nella parte inferiore del paraurti posteriore.

Le luci posteriori con tecnologia a LED, un altro originale segno distintivo della Macan, grazie all'incisivo design tridimensionale creano un effetto di profondità e rappresentano un ulteriore omaggio alla 918 Spyder. Due doppi terminali di scarico, a sinistra e a destra, affiancano in tutti i modelli il diffusore posteriore: nella Macan S e nella Macan S Diesel i terminali sono rotondi, nella Turbo rettangolari. Per tutti i modelli sono disponibili terminali di scarico sportivi in acciaio cromato.

Interni: sportività e qualità
L’accento posto su agilità e potenza prosegue anche negli interni della Porsche Macan. Linee sofisticate, passaggi precisi e una lavorazione pregiata stabiliscono una logica relazione fra sportività, qualità ed eleganza.

A partire dai sedili anteriori in posizione bassa, passando per la parte ascendente del tunnel centrale, la logica dei comandi e degli indicatori, fino alle molteplici opzioni di personalizzazione: nell'atmosfera intima che caratterizza gli interni spiccano dettagli sportivi come, ad esempio, il nuovo volante sportivo multifunzione.

Il cruscotto esprime il tipico carattere di una vettura sportiva. Un particolare elemento di richiamo è il volante sportivo multifunzione, di serie, il cui design completamente rinnovato è ripreso dalla 918 Spyder. Tasti multifunzione supplementari, inseriti nell'equipaggiamento di serie, per telefono, radio e computer di bordo nonché i paddle per cambi marcia collocati in posizione ergonomica, permettono di tenere le mani sul volante e di concentrarsi sulla strada.

La strumentazione presenta un design a tre quadranti, con contagiri centrale. A destra è collocato lo schermo a colori da 4,8 pollici ad alta risoluzione. Il blocchetto di accensione, naturalmente, si trova a sinistra del volante, tipica collocazione Porsche. La parte ascendente del tunnel centrale, con la leva selettrice sollevata, tipica delle auto da corsa, avvicina ulteriormente il guidatore al cruscotto. I tasti per gestire le funzioni principali sono riuniti in gruppi logici sulla consolle centrale. Per gestire le singole funzioni in modo rapido e intuitivo.

Di serie: il cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung (PDK)
Per la prima volta nella nuova gamma Porsche, tutte le varianti della Macan sono equipaggiate, di serie, con l‘efficiente cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung (PDK) a 7 rapporti. I vantaggi: performance elevata in partenza, cambi marcia estremamente rapidi senza interruzione della trazione, tempi di reazione brevissimi, consumi ridotti e un eccellente comfort di cambiata. Come in quasi tutte le vetture Porsche con PDK, le possibilità di cambio sono duplici: a destra la marcia desiderata viene inserita tramite la tipica leva selettrice Porsche, mentre a sinistra è possibile cambiare manualmente, oppure con i paddle di serie al volante.

Trazione integrale attiva e Porsche Traction Management (PTM)
La trazione integrale attiva è parte integrante del Porsche Traction Management (PTM) e viene fornita di serie in tutti i modelli Macan. Assieme agli altri componenti del sistema, quali la frizione a lamelle a gestione elettronica regolata da diagramma caratteristico, il differenziale autobloccante a controllo elettronico (ABD) e il dispositivo antipattinamento (ASR), garantisce trazione e sicurezza.

La trazione integrale è uno dei sistemi presenti sul mercato che offre la risposta più immediata e, grazie alla configurazione, supporta il carattere spiccatamente sportivo della Macan. L'asse posteriore è sempre in trazione mentre l'asse anteriore riceve la coppia motrice in base al grado di chiusura della frizione a lamelle a gestione elettronica.

Azionabile tramite un tasto: la modalità Offroad
La modalità offroad, presente di serie, si attiva tramite un tasto posto nel tunnel centrale ad una velocità compresa tra 0 e 80 km/h. Tutti i principali sistemi passano ad un programma per fuoristrada orientato alla trazione. Così, ad esempio, i regimi e le velocità di cambiata sono concepiti in funzione di una trazione elevata, la frizione è precaricata per assicurare ancora più rapidamente un'adeguata coppia motrice all'asse anteriore, la ripartizione della coppia tra asse anteriore e posteriore e la curva caratteristica dell'acceleratore sono adeguate alle condizioni del terreno fuoristrada. Inoltre, nel telaio con sospensioni pneumatiche, opzionale, l'altezza da terra aumenta di 40 mm rispetto all'assetto normale e l'altezza massima da terra è di 230 mm.

Opzionale: il Porsche Torque Vectoring Plus (PTV Plus)
Per aumentare la dinamica e la stabilità di guida è disponibile il Porsche Torque Vectoring Plus (PTV Plus), appositamente adattato alla Macan. Questo sistema agisce ripartendo in maniera variabile la coppia alle ruote posteriori e si avvale di un differenziale posteriore a controllo elettronico. In base all'angolo e alla velocità di sterzata, alla posizione dell'acceleratore, alla velocità d'imbardata e della vettura, il PTV Plus migliora il comportamento e la precisione di sterzata con interventi di frenata mirati sulla ruota posteriore interna alla curva per aumentare l'agilità. In questo modo, la ruota posteriore esterna alla curva acquista una maggiore forza motrice, favorendo un movimento rotatorio aggiuntivo nella direzione impostata. Il risultato: sterzate più dirette e dinamiche in curva. Anche nell'impiego offroad, il PTV Plus produce effetti positivi: su terreni sconnessi riduce il pattinamento delle ruote interne grazie a interventi mirati di frenata e di blocco.

Di serie: il tasto Sport
Tutti i modelli Macan sono equipaggiati, di serie, con un tasto Sport collocato sul tunnel centrale a sinistra della leva selettrice. Quando è attivato, la gestione elettronica del motore seleziona una caratteristica ancora più briosa. La conseguenza: il motore risponde in modo ancora più diretto all'impulso dell'acceleratore, il ripartitore di coppia passa ad un'impostazione più sportiva e la dinamica del motore acquista un carattere da “gara”. Con il cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung (PDK), i punti di cambiata si spostano ai regimi più elevati e ancora più sportivi. I tempi di cambiata si accorciano, gli innesti sono energici e diretti, accompagnati nella scalata della marcia con accelerazione intermedia da un sound del motore ancora più intenso. Inoltre, il sistema di regolazione del telaio Porsche Active Suspension Management (PASM, di serie nella Macan Turbo) passa alla modalità sportiva, con ammortizzatori più sportivi, sterzate dirette e dunque un comportamento di guida ancora più agile.

Opzionale: il pacchetto Sport Chrono
Il pacchetto Sport Chrono, opzionale, offre una performance più elevata, premendo un tasto. Consente di rendere ancora più sportiva l'impostazione di telaio, motore e cambio, accompagnandola ad un sound emozionante. Il pacchetto Sport Chrono si riconosce dal cronometro analogico e digitale sul cruscotto e dal tasto supplementare Sport Plus sul tunnel centrale. Un altro componente è l'indicatore di performance nel Porsche Communication Management (PCM) opzionale, che fornisce informazioni, ad esempio, relative al tempo totale sul giro, al tratto percorso del giro in corso o ai tempi ottenuti in pista. Inoltre, include il Launch Control, per una partenza come in gara. Il vantaggio sul tempo nell’accelerazione standard da 0 a 100 km/h è di 0,2 secondi per tutti i modelli. Il risultato: tempi sul giro ottimizzati e un range più ampio del comportamento di guida compreso fra comfort e sportività, per un piacere di guida ancora più intenso.

Tre varianti di telaio disponibili per la Macan
Per la Macan sono disponibili tre tipi di telaio. Le sospensioni in acciaio soddisfano requisiti elevati in termini di performance, piacere di guida, idoneità all'uso fuoristrada e comfort. La costruzione leggera sistematica, basata sull’impiego dell’alluminio per i componenti degli assi e del telaio, contribuisce alla dinamica e al comfort di guida. L'asse anteriore ha struttura a cinque bracci, l'asse posteriore a bracci trapezoidali. All'asse posteriore la disposizione separata di molle e ammortizzatori sul mozzo della ruota migliora il comfort della sospensione e la risposta degli ammortizzatori aumentando contemporaneamente la capacità di carico del vano bagagli.

Il secondo tipo di telaio, presente di serie nel modello di punta Macan Turbo, è il risultato della combinazione di sospensioni in acciaio e Porsche Active Suspension Management (PASM). Per Macan S e Macan S Diesel il PASM è disponibile come optional. Le sospensioni in acciaio abbinate al PASM riescono a soddisfare ancora meglio requisiti elevati in termini di comfort sui lunghi tragitti, performance e agilità. Inoltre, premendo semplicemente un tasto, offrono svariate possibilità di impostazione degli ammortizzazioni del telaio, grazie ai tre programmi PASM: “Comfort ”, “Sport” e “Sport Plus”.

PASM (Porsche Active Suspension Management)
Il sistema di regolazione degli ammortizzatori a gestione elettronica PASM (Porsche Active Suspension Management), di serie nella Macan Turbo, aumenta il piacere di guida, la sicurezza e il comfort di marcia, poiché regola in modo attivo e costante la forza di smorzamento all’asse anteriore e posteriore. In caso di guida particolarmente dinamica, con fasi di forte accelerazione e frenata o su terreni fuoristrada, si possono verificare normali fenomeni di rollio. In queste circostanze, il PASM interviene, riducendo i movimenti della carrozzeria. In base alle proprie esigenze e ai propri desideri, il guidatore può scegliere fra tre programmi: “Comfort”, “SPORT” e “SPORT PLUS”.

Sospensioni pneumatiche: uniche in questo segmento di mercato
La terza variante di telaio, in esclusiva nel segmento di appartenenza, è disponibile come optional per la Porsche Macan: il telaio con sospensioni pneumatiche inclusi regolazione dell'assetto e dell'altezza e PASM. Soddisfa i massimi requisiti in termini di comfort, sportività e performance collocando la vettura ai vertici delle singole prestazioni di ogni telaio.

Rispetto alle sospensioni in acciaio, la Macan con sospensioni pneumatiche è ribassata di 15 mm in assetto normale e offre, grazie al baricentro ribassato, una maggiore dinamica di guida a fronte di un comfort ottimizzato. Le sospensioni pneumatiche compensano costantemente la posizione della vettura, in modo automatico e indipendentemente dalla distribuzione del carico. Su richiesta, l'altezza da terra può variare su tre livelli: assetto per fuoristrada, assetto normale e assetto ribassato. Nell'assetto per fuoristrada, la vettura è 40 mm sopra l'assetto normale, a fronte di un'altezza massima da terra pari a 230 mm. L'assetto si attiva tramite il tasto Offroad ed è selezionabile ad una velocità compresa fra 0 e 80 km/h.

Impianto frenante con potenza straordinaria
L’impianto frenante della Porsche Macan è funzionale alle elevate prestazioni di guida della vettura. Anche in questo caso, la Macan soddisfa i tipici, elevati requisiti del Marchio nel segmento di riferimento grazie a freni in grado di fornire prestazioni elevatissime. Nella Macan sono impiegate pinze fisse monoblocco in alluminio anteriori a 6 pistoncini che nella Macan S e nella Macan S Diesel,sono associate a dischi freno con diametro di 350 mm e nella versione Turbo con diametro di 360 mm. Posteriormente la decelerazione è affidata in tutti i modelli a freni con pinze flottanti e al freno di stazionamento elettrico integrato. I dischi freno posteriori hanno un diametro di 330 mm nella Macan S e nella Macan S Diesel e di 356 mm nella versione Turbo. Il freno di stazionamento elettrico assicura maggiore comfort e sicurezza in caso di vettura parcheggiata. All'avvio si disinnesta automaticamente. Un'altra novità è rappresentata dalla funzione Hold, attivabile ripremendo il pedale del freno.

Pneumatici differenziati: vantaggi funzionali ed estetici
Gli pneumatici della Macan sono tipici di una vettura sportiva: la Macan è dotata, infatti, di pneumatici differenziati con dimensioni diverse all'asse anteriore e posteriore, che accentuano il look da vettura sportiva offrendo contemporaneamente vantaggi in termini di funzionalità. Gli pneumatici maggiorati all'asse posteriore, interagendo con la trazione integrale accentuata all’asse posteriore, aumentano la trazione e la stabilità di marcia. Gli pneumatici anteriori di dimensioni inferiori offrono un comportamento di sterzata più preciso e sportivo, aumentando l'agilità della vettura. Nel complesso, gli pneumatici misti contribuiscono alle elevate performance di guida della Macan. Nella Macan S e nella Macan S Diesel sono presenti di serie pneumatici con dimensioni anteriori 235/60 R 18 e posteriori 255/55 R 18. La Macan Turbo monta pneumatici anteriori con dimensioni 235/55 R 19 e pneumatici posteriori da 255/50 R 19.

I cerchi disponibili per la Porsche Macan esprimono alla perfezione il suo carattere, trasferendolo sulla strada. È disponibile una grande varietà di cerchi nei design più accattivanti. L'offerta si estende fino ai cerchi da 21 pollici, disponibili per tutti i modelli Macan.

Servosterzo elettromeccanico
Il servosterzo elettromeccanico, disponibile per la prima volta in un SUV Porsche, consente un controllo preciso e diretto della Macan in ogni situazione di guida con la tipica risposta Porsche. Ne conseguono vantaggi in termini di consumi: poiché il sistema richiede energia solo in fase di sterzata, lo sterzo elettromeccanico consente un risparmio di carburante fino a 0,1 litri per 100 km, rispetto ad un tradizionale sterzo idraulico. Questo sistema permette, inoltre, di dotare la Macan di un assistente al mantenimento di corsia che interagisce con il servosterzo elettromeccanico.

Carrozzeria: sviluppata per la sportiva tra i SUV compatti
Determinante per lo sviluppo della carrozzeria della Macan è stata l'idea di rendere riconoscibile al primo sguardo questa Porsche sportiva tra i SUV compatti. Il successo di quest’idea è testimoniato da molti dettagli. Il cofano motore, completamente realizzato in alluminio per ridurre il peso e aumentare l'efficienza e la dinamica, si sviluppa fino ai passaruota incorporando anche i fari principali e allarga visivamente il frontale esaltandone l’imponenza. Anche le linee del design che fluiscono precise sul cofano motore ne accentuano ulteriormente la possenza.

Interni ed equipaggiamenti: pregiati ed esclusivi
L'abitacolo particolarmente pregiato della Porsche Macan riprende il design attuale delle vetture sportive Porsche. Per la prima volta in una vettura di questa categoria è presente anche il Burmester High-End Surround Sound-System. L'equipaggiamento speciale comprende l'assistente al mantenimento di corsia e l'assistente per i cambi di corsia. L'Adaptive Cruise Control (ACC) con Porsche Active Safe (PAS) assicura maggiore comfort e sicurezza.

L'ergonomia è al servizio della guida sportiva: la parte ascendente del tunnel centrale e la posizione del sedile lato guidatore accorciano la distanza tra volante e leva selettrice. La leva selettrice rialzata, nella tipica collocazione da gara, integra perfettamente il guidatore nell'abitacolo. Tutte le funzioni e le impostazioni principali sono riunite in gruppi logici sulla consolle centrale e sono gestibili in modo rapido e intuitivo grazie ai tasti facilmente raggiungibili. Il blocchetto di accensione è posizionato a sinistra del volante, nella tipica collocazione Porsche.

Anche la strumentazione è tipicamente Porsche: tre classici strumenti circolari con contagiri centrale. Nel contagiri è incluso l'indicatore di marcia inserita, che visualizza il rapporto inserito del cambio a doppia frizione Porsche-Doppelkupplung (PDK). Lo strumento circolare destro include uno schermo a colori da 4,8 pollici ad alta risoluzione che visualizza, oltre alle principali funzioni del computer di bordo, anche le mappe del Porsche Communication Management (PCM) opzionale con modulo di navigazione.

Visuale perfetta e segnalazioni ottimali: i sistemi di illuminazione della Macan
I sistemi di illuminazione e il design della Porsche Macan costituiscono un'unità altamente funzionale. Anteriormente la Macan è caratterizzata dagli ampi moduli luce frontali, dalle luci diurne e dalla disposizione dei fendinebbia. Il gruppo ottico posteriore, con luci dal design slanciato, sottolinea il carattere sportivo della vettura rendendo la Macan inconfondibile anche nell'oscurità. Fari principali con luce alogena fanno parte dell'equipaggiamento di serie. Come optional sono disponibili i fari principali Bi-Xenon (di serie nella Macan Turbo), realizzati con tecnica di proiezione inclusa luce statica e dinamica in curva (Porsche Dynamic Light System, PDLS).

Le luci diurne nella Macan S e nella Macan S Diesel sono realizzate con tecnica alogena e nella Macan Turbo con LED a 4 punti. Di serie in tutti i modelli Macan anche i fendinebbia, per viaggiare sicuri anche in condizioni climatiche avverse. La Macan S e la Macan S Diesel hanno fendinebbia rotondi con luce alogena integrati nel frontale, nella Macan Turbo sono realizzati con tecnica LED.

Il gruppo ottico posteriore è interamente realizzato con tecnica a LED ed evoca nel design le luci posteriori della Porsche 918 Spyder. Le linee allargate con look a filigrana sottolineano l'imponenza sportiva della Macan. Il pronunciato design a tre dimensioni rende la Macan inconfondibile sia di giorno sia di notte: la luce stop ad anello fa risaltare sia le sottili luci posteriori disposte orizzontalmente sia gli indicatori di direzione. L’impressionante design tridimensionale delle luci, sia di giorno sia di notte, favorisce l’immediato riconoscimento.

La Macan, ordinabile già ora, sarà disponibile presso i Concessionari a partire dal 5 aprile 2014. Ecco i prezzi in Italia, Iva inclusa: Macan S e Macan S Diesel 60.985,00 Euro; Macan Turbo 83.387,00 Euro.

Nota: il materiale fotografico relativo alla Porsche Macan è a disposizione dei giornalisti accreditati presso la banca dati Porsche all’indirizzo internet

https://presse.porsche.de

1) Macan S*: Consumi (l/100 km): urbano 11,6 – 11,3 · extraurbano 7,6 – 7,3 · combinato 9,0 – 8,7; · Emissioni di CO2: 212 – 204 g/km2) Macan S Diesel*: Consumi (l/100 km): urbano 6,9 – 6,7 · extraurbano 5,9 – 5,7 · combinato 6,3 – 6,1; · Emissioni di CO2: 164 – 159 g/km3) Macan Turbo*: Consumi (l/100 km): urbano 11,8 – 11,5 · extraurbano 7,8 – 7,5 · combinato 9,2 – 8,9;· Emissioni di CO2: 216 – 208 g/km*) Range di valori in base al tipo di pneumatici montati

11/20/2013

Contatto

E-mail: mauro.gentile@porsche.it
Telefono: +390498292940

Previa registrazione, sono a disposizione dei giornalisti maggiori informazioni, fotografie e press kit anche in lingua italiana all'interno del Porsche Press database all'indirizzo: http://presse.porsche.de/.

Contatto diretto
Mauro Gentile Direttore PR Ufficio stampa Porsche Italia Spa